Le donne meno probabilità degli uomini di ricevere ICD per la prevenzione della morte cardiaca improvvisa

Giugno 6, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Tra i pazienti Medicare, gli uomini sono circa 2-3 volte più probabilità rispetto alle donne di ricevere un defibrillatore cardioverter impiantabile per la prevenzione della morte cardiaca improvvisa, secondo uno studio del 3 ottobre di JAMA.

La morte cardiaca improvvisa è una delle principali cause di morte negli Stati Uniti. Nel complesso, il rischio di morte cardiaca improvvisa aumenta con l'età ed è maggiore negli uomini che nelle donne, anche se la differenza di sesso si restringe e, infine, scompare dopo 85 anni di età, in base alle informazioni in questo articolo.

La ricerca ha dimostrato l'efficacia di defibrillatori cardioverter impiantabili (ICD) nella prevenzione della morte cardiaca improvvisa, e la copertura Medicare di ICD si è ampliata, ma molti pazienti eleggibili ancora non li ricevono.




Lesley H. Curtis, Ph.D., della Duke University School of Medicine, Durham, NC, e colleghi hanno esaminato le differenze tra uomini e donne nel ricevimento della ICD per la prevenzione primaria e secondaria della morte cardiaca improvvisa. I dati per lo studio è venuto da un campione nazionale cinque per cento dei file dai Centri statunitensi per il Medicare e Medicaid Services per il periodo dal 1991 fino al 2005.

I pazienti nello studio sono stati 65 anni di età o più anziani con Medicare tassa-per-servizio copertura e con diagnosi di un attacco di cuore e uno scompenso cardiaco o cardiomiopatia (un disturbo del muscolo cardiaco), la coorte di prevenzione primaria: 136.421 pazienti; n = 65.917 uomini e 70.504 donne; o con arresto cardiaco o tachicardia ventricolare (aritmia cardiaca), la prevenzione secondaria di coorte: 99.663 pazienti; n = 52.252 uomini e 47.411 donne, dal 1999 al 2005.

Nel gruppo prevenzione primaria del 2005, il 32,3 per 1.000 uomini e 8,6 per 1.000 donne hanno ricevuto terapia ICD entro 1 anno di entrare in studio. Gli uomini in questo gruppo sono stati circa 3,2 volte più probabilità rispetto alle donne di ricevere un ICD. Tra uomini e donne vivi a 180 giorni dopo l'ingresso del gruppo, il rischio di morte per l'anno successivo non era significativamente più bassa tra coloro che hanno ricevuto la terapia ICD.

Nel gruppo prevenzione secondaria del 2005, 102,2 per 1.000 uomini e 38,4 per 1.000 donne hanno ricevuto la terapia ICD. Dopo il controllo per vari fattori, gli uomini in questo gruppo sono stati circa 2,4 volte più probabilità rispetto alle donne di ricevere la terapia ICD. Tra uomini e donne vivi a 30 giorni dopo l'entrata in questo gruppo, il rischio di morte per l'anno successivo è stato il 35 per cento più basso tra i pazienti che hanno ricevuto terapia ICD.

"In questa analisi longitudinale dei beneficiari Medicare ad alto rischio di morte cardiaca improvvisa, abbiamo riscontrato significative differenze di sesso e l'uso della terapia ICD dal 1999 al 2005. I nostri risultati in questa coorte di pazienti anziani si differenziano da un precedente studio che ha suggerito un restringimento di il divario tra uomini e donne, e mettono in evidenza la necessità di una migliore comprensione delle differenze di sesso nei modelli di cura ", concludono gli autori.

Riferimento: JAMA. 2007; 298 (13): 1517-1524.

Donne e neri meno probabilità di ricevere ICD

Meno del 40 per cento dei pazienti potenzialmente ammissibili ospedalizzati per scompenso cardiaco riceve ICD, e le donne ei pazienti neri sono significativamente meno probabilità degli uomini bianchi di ricevere un ICD, secondo uno studio di JAMA.

La metà di tutti i decessi per scompenso cardiaco sono eventi improvvisi ritenuti attribuibili principalmente alla aritmie letali, in base alle informazioni in questo articolo. Studi hanno dimostrato che ICD riducono il rischio di morte per alcuni pazienti con insufficienza cardiaca. L'influenza del sesso e della razza sull'uso ICD nei pazienti eleggibili è sconosciuta.

Adrian F. Hernandez, MD, MHS, della Duke University School of Medicine, Durham, NC, e colleghi hanno esaminato l'utilizzo complessivo della terapia ICD nei pazienti con insufficienza cardiaca che erano a rischio di morte cardiaca improvvisa. L'analisi ha incluso 13.034 pazienti ricoverati con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ventricolare sinistra del 30 per cento o meno (una misura di quanto bene il ventricolo sinistro del cuore pompa ad ogni contrazione). I pazienti sono stati trattati tra gennaio 2005 e giugno 2007 a 217 ospedali che partecipano ad un programma di miglioramento della qualità.

Tra i pazienti candidati alla terapia ICD, 4.615 (35,4 per cento) ha avuto la terapia ICD alla dimissione. ICD sono stati utilizzati in 375 su 1.329 donne eleggibili nere (28,2 per cento), 754 delle 2.531 donne bianche (29,8 per cento), 660 su 1.977 uomini di colore (33,4 per cento), e 2.356 di 5.403 uomini bianchi (43,6 per cento). Dopo aggiustamento per le caratteristiche del paziente e fattori ospedalieri, rispetto agli uomini bianchi, le probabilità di uso ICD sono stati: 27 per cento più basso per gli uomini neri; 38 per cento più basso per le donne bianche; e il 44 per cento più basso per le donne nere.

"Ci sono diversi fattori potenziali che possono spiegare le differenze osservate in questo studio. Possono esistere disuguaglianze di sistema per l'identificazione dei pazienti eleggibili e la consegna di una terapia ICD. I medici possono considerare alcuni sottogruppi più evidente a causa di un gran numero di uomini bianchi in studi clinici . I pazienti possono anche differire nelle preferenze per la terapia ICD nei sottogruppi sesso e razza ... ", scrivono gli autori.

"Sono necessarie ulteriori ricerche per capire le ragioni per le differenze del paziente, del medico, e livelli di ospedale. I programmi per la sensibilizzazione e la promozione dell'uso basata sulle prove di dispositivi medici nello scompenso cardiaco sono necessari in generale e per i sottogruppi importanti studiato qui. Pubblicamente dovrebbero essere considerate misure riportate riguardanti la terapia ICD. "

Riferimento per il secondo articolo: JAMA. 2007; 298 (13): 1525-1532.

Editoriale: Disparità di utilizzo di defibrillatori cardioverter impiantabili

In un editoriale di accompagnamento, Rita F. Redberg, MD, M.Sc., della University of California-San Francisco Divisione di Cardiologia, commenta gli studi riguardanti l'uso di ICD.

"... La questione multimiliardaria è: sono troppo pochi ICD per la prevenzione primaria di essere impiantati in donne (e le minoranze) o sono troppe ICD di essere impiantati in (bianco) gli uomini" L'importante questione clinica e politica può non essere il motivo per cui le donne e beneficiari Medicare neri sono meno probabilità di ottenere un ICD, ma che i beneficiari Medicare beneficeranno di ICD affatto "Per rispondere a questa domanda, gli studi devono guardare oltre la segnalazione solo le misure di processo, come i tassi di impianto, e devono includere i risultati clinici, come ad esempio sopravvivenza e la qualità della vita dopo l'impianto di ICD per la prevenzione primaria e secondaria. Riportando i primi risultati dati per ICD nella popolazione Medicare, lo studio di Curtis et al dovrebbero stimolare il dialogo nazionale su questa questione cruciale. "

"Così, oltre ai loro risultati in materia di disparità in uso ICD, gli studi di Curtis et al e Hernandez et al sollevano, forse involontariamente, una più seria preoccupazione. I loro rapporti sono primi passi importanti, ma solo per capire come ottimizzare la consegna di assistenza sanitaria cardiovascolare negli Stati Uniti. Il loro lavoro mette in evidenza l'importanza dei risultati dati per nuove terapie, come ICD, riportati in base al sesso e razza/etnia sottogruppi, per stabilire se tutti i pazienti beneficiano dei progressi sanitari ".

Riferimento per editoriale: JAMA. 2007; 298 (13): 1564-1566.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha