Le statine possono migliorare la circolazione della retina

Giugno 14, 2015 Admin Salute 0 20
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I farmaci che abbassano il colesterolo conosciute come statine possono migliorare la circolazione negli occhi, riducendo potenzialmente il rischio di alcune malattie degli occhi, secondo uno studio nel numero di maggio di Archives of Ophthalmology, uno dei JAMA/Archivi riviste.

Le statine sono stati precedentemente dimostrato di rilassare i vasi sanguigni e per ridurre il rischio di ictus e malattie cardiache, anche in pazienti senza colesterolo alto, in base alle informazioni in questo articolo. L'effetto delle statine sulla circolazione nella retina non è stato studiato in precedenza, ma i ricercatori hanno trovato che l'uso a lungo termine di statine può ridurre il rischio di glaucoma, degenerazione maculare senile e altre malattie degli occhi. Queste malattie sono pensati per essere associate a problemi di circolazione negli occhi.

Taiji Nagaoka, MD, Ph.D., Asahikawa Medical College, Giappone, e colleghi hanno assegnato in modo casuale 12 uomini sani (età media 21 anni), a ricevere una dose di 20 milligrammi di simvastatina o un placebo identico ogni mattina per sette giorni. I ricercatori hanno misurato il flusso di sangue nelle arterie e vene retiniche maschile all'inizio dello studio, 90 minuti dopo la somministrazione del farmaco il primo giorno e alla fine di sette giorni. Essi hanno inoltre valutato pressione intraoculare sanguigna dei partecipanti, o la pressione all'interno del bulbo oculare. Il regime di sette giorni è stato ripetuto 28 giorni dopo la prima fase dello studio chiuso.




Tra i pazienti che assumono statine, la pressione intraoculare è stato ridotto 90 minuti dopo l'assunzione del farmaco e al contrassegno di sette giorni. Velocità del sangue (velocità) e il flusso di sangue erano significativamente aumentati nei pazienti che avevano assunto statine per sette giorni, anche se la dimensione dei vasi sanguigni non è cambiata.

Questi risultati potrebbero avere implicazioni per diverse malattie degli occhi, scrivono gli autori. Ad esempio, la retinopatia diabetica, che si verifica quando mal controllato diabete danneggia gli occhi e che può portare alla cecità, è stato recentemente legato alla riduzione del flusso di sangue negli occhi. "Sebbene i risultati di questo studio sono ottenuti da uomini sani cui risposta fisiologica alla simvastatina può essere diversa da quella dei pazienti con diabete, l'aumento del flusso sanguigno retinica associato al trattamento con simvastatina può essere una potenziale terapia per la retinopatia diabetica," gli autori scrittura.

(Arch Ophthalmol 2006; 124:. 665-670 Disponibile per il pre-embargo media presso www.jamamedia.org..)

Nota del redattore: Questo studio è stato sostenuto da sovvenzioni-in-Aid per giovani scienziati, dalla Fondazione Akiyama, dal Jamcon Award e dal Memorial Foundation Uehara.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha