Le zanzare - non uccelli - potrebbero aver veicolato il virus del Nilo occidentale attraverso gli Stati Uniti

Maggio 27, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le zanzare - non uccelli come sospetti - può avere un avuto un ruolo primario nella diffusione verso ovest virus West Nile negli Stati Uniti, secondo uno studio condotto da ricercatori della Bloomberg School of Public Health Johns Hopkins. Lo studio è tra i primi a esaminare il ruolo delle zanzare nella dispersione del virus West Nile negli Stati Uniti ed è pubblicato nel numero di marzo 2 di Molecular Ecology.

West Nile virus è stato individuato negli Stati Uniti nel 1999 a New York. Tra il 2001 e il 2004, il virus si diffuse rapidamente attraverso gli Stati Uniti, facendo un grande salto attraverso il fiume Mississippi e nelle Grandi Pianure tra il 2001 e il 2002. Gli uccelli sono noti host della malattia e sono stati a lungo sospettato di trasportare il virus in tutto il continente . Essi possono trasmettere il virus ad alcune zanzare, come tarsalis Culex, che poi possono passare sulla malattia agli esseri umani attraverso le loro punture.

"In passato, la gente presume che gli uccelli hanno giocato il ruolo primario nella diffusione del West Nile. Tuttavia, la rapida diffusione del West Nile non ha seguito un modello di salto-rana o si spostano da nord a sud lungo le rotte degli uccelli migratori, come ci si aspetterebbe, "ha detto l'autore senior Jason L. Rasgon, PhD, professore assistente di Malaria Research Institute di Bloomberg School e la Feinstone Dipartimento di Microbiologia e Immunologia Molecolare W. Harry. "Quando vedete questo movimento rapido, una delle principali domande che ci poniamo è: 'Quali sono i fattori che mediate questo salto?' Il nostro studio mostra le zanzare sono un probabile candidato. "




Per lo studio, Rasgon e il suo co-autore, Meera Venkatesan, un ex studente laureato con la Scuola Bloomberg e corrente ricercatore post-dottorato con il Centro per lo sviluppo del vaccino e Howard Hughes Medical Institute, ha analizzato il DNA di zanzare raccolti da 20 siti in tutto il Uniti occidentali L'analisi genetica ha rilevato tre gruppi distinti di C. popolazioni tarsalis. Hanno trovato ampio flusso genico tra le popolazioni, che indicavano il movimento diffuso dalle zanzare. Tuttavia, il flusso genico è stato limitato in alcune regioni, come il deserto di Sonora in Arizona, gli orientali Montagne Rocciose e sull'altopiano High Plains, tutti e tre, che sembra aver bloccato il movimento di zanzara. I ricercatori hanno anche scoperto che il modello di cluster genetico è stato coerente con il modello di infezione da virus del Nilo occidentale negli Stati Uniti

"La gente ha questa idea che le zanzare non si muovono molto lontano. Per alcuni le zanzare che è vero. Ma la gamma di questo particolare zanzara è grande come la gamma degli uccelli che sono stati originariamente pensato per spostare il virus", ha detto Rasgon.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha