Leucemia: scienziati fanno importante passo avanti nella comprensione della malattia

Aprile 11, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli scienziati Queen Mary University of London (QMUL) hanno scoperto mutazioni in geni che portano alla leucemia infantile del tipo linfoblastica acuta - il cancro infantile più comune nel mondo.

Lo studio è stato condotto tra i bambini con sindrome di Down - che sono 20-50 volte più inclini a leucemie infantili rispetto agli altri bambini - e coinvolti analizzando la sequenza del DNA dei pazienti a diversi stadi di leucemia.

I ricercatori hanno scoperto che due geni chiave (chiamate RAS e JAK) possono mutare per trasformare cellule del sangue normali in cellule tumorali. Tuttavia, questi due geni non mutano insieme, come uno sembra escludere l'altra. Questa scoperta significa che possiamo cominciare a individuare quale dei due geni sono mutati in pazienti, e quindi più efficace indirizzare loro cancro in dosi più basse (ridurre la tossicità per il paziente) con meno effetti collaterali.




Questa scoperta è un passo avanti significativo nella comprensione dei meccanismi biologici che causano la leucemia e porterà gli scienziati verso lo sviluppo di un trattamento individuale su misura.

Attualmente, uno su sei bambini nella popolazione generale non rispondono bene alla terapia standard per la leucemia, e/o soffre di recidive e tossici effetti collaterali della terapia. Queste figure di scarsa risposta e tossicità sono ancora più grandi tra i bambini con sindrome di Down.

Lo studio è stato una collaborazione tra ricercatori Blizard Institute QMUL, la Scuola di Medicina Chian Lee Kong, Nanyang Technological Università Singapore e Scuole di Medicina delle Università di Ginevra e di Padova, ed è pubblicato in porta rivista Nature Communications.

Dean Nizetic, Professore di Biologia Cellulare e Molecolare presso la Queen Mary University of London, e Professore di Medicina Molecolare presso Lee Kong Chian School of Medicine, Singapore, commenta: "Crediamo che i nostri risultati sono un importante passo avanti nella comprensione delle cause di leucemia e, infine, speriamo di progettare un trattamento più su misura ed efficace per questo tipo di tumore, con farmaci meno tossici e meno effetti collaterali. Ciò potrebbe beneficiare tutti i bambini colpiti dalla malattia e potenzialmente anche ridurre il numero di decessi relative agli effetti collaterali ".

"Attraverso la nostra ricerca abbiamo conoscere persone con la sindrome mostrano segni di Down di invecchiamento accelerato e hanno una maggiore accumulo di danni al DNA rispetto alla popolazione generale di pari età. Tuttavia, paradossalmente, sembrano essere protetti da tumori più comuni in età adulta. Inoltre, alcuni le persone con sindrome di Down appaiono protetti da altre malattie legate all'invecchiamento, come la demenza, l'aterosclerosi e diabete. Pertanto, lo studio delle cellule da parte di persone con la sindrome di Down potrebbe fornire indizi importanti per la comprensione dei meccanismi di invecchiamento, il morbo di Alzheimer, cancro, aterosclerosi, diabete, e è necessario un certo numero di altre condizioni comuni. Ulteriori ricerche in questo importante settore. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha