Linee guida Gotta braccio pazienti e medici con strumenti per combattere la malattia dolorosa

Aprile 27, 2016 Admin Salute 0 9
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La gotta è una delle forme più comuni di artrite infiammatoria, che colpisce quasi il 4% degli adulti americani. Linee guida che educare i pazienti a metodi efficaci per prevenire attacchi di gotta e fornire i medici con le terapie consigliate per la gestione a lungo termine di questa malattia dolorosa sono pubblicati in Arthritis Care & Research, una rivista peer-reviewed della American College of Rheumatology (ACR) recentemente approvato .

L'acido urico è prodotto dal metabolismo delle purine, che si trovano in alimenti e tessuti umani. Quando aumentano i livelli di acido urico, cristalli possono formare e depositi nelle articolazioni, provocando dolore straziante e gonfiore tipico di una riacutizzazione della gotta acuta. Gotta medico-diagnosi è aumentata negli ultimi 20 anni e ora colpisce 8,3 milioni di persone negli Stati Uniti, secondo uno studio pubblicato nel luglio 2011 Arthritis & Rheumatism. Certificato medico suggerisce che l'aumento della prevalenza di elevati livelli di acido urico (iperuricemia) e la gotta può essere attribuito a fattori quali l'ipertensione, l'obesità, sindrome metabolica, diabete di tipo 2, e l'ampio trattamento con tiazidici e loop diuretici per le malattie cardiovascolari.

"Gli attacchi acuti di gotta può essere debilitante e influire negativamente sulla qualità della vita dei pazienti", spiega portare investigatore John D. Fitzgerald, MD, PhD, Vice Direttore Divisione di Reumatologia presso l'Università della California, Los Angeles (UCLA). "Al fine di migliorare l'assistenza sanitaria, l'ACR ha finanziato questo sforzo di collaborazione tra i ricercatori statunitensi per produrre linee guida, che illustra le terapie farmacologiche e trattamenti non farmacologici per gestire la gotta."




Dr. Fitzgerald e altri co-leader Drs. Robert Terkeltaub (autore senior e corrispondente, dal sistema VA e UCSD), Dinesh Khanna e Puja P. Khanna (presso l'Università del Michigan e del sistema VA) recensione letteratura medica dal 1950 ad oggi. Un pannello task force tra cui sette reumatologi, due medici di base, un nefrologo, e un rappresentante dei pazienti poi classificati e votati raccomandazioni per creare le due parti ACR linee guida gotta.

Linee guida Parte I si concentrano solo sugli approcci terapeutici non farmacologici e farmacologici sistematiche per iperuricemia e comprendono:

  • Educare i pazienti sulla dieta, stile di vita, gli obiettivi di trattamento, e la gestione delle malattie concomitanti; questo include raccomandazioni su prodotti dietetici specifici per incoraggiare, limitare ed evitare.
  • Trattare i pazienti con un inibitore della xantina ossidasi (XOI), come ad esempio l'allopurinolo (Zyloprim), come prima linea farmacologica approccio terapeutico-urato abbassamento.
  • Raccomandare che i livelli di urato dei pazienti essere abbassate a meno di 6 mg/dL, come minimo, per migliorare i sintomi di gotta.
  • Suggerendo che la dose iniziale di allopurinolo sia non superiore a 100 mg/die, e meno per i pazienti con malattia renale cronica; seguita da un graduale aumento della dose di mantenimento, che può superare i 300 mg, anche in quelli con malattia renale cronica.
  • Esame di HLA-B * 5801 pre-screening dei pazienti a rischio particolarmente elevato di gravi reazioni avverse a allopurinolo (ad esempio, i coreani con stadio 3 o malattie renali peggio, e tutti quelli di cinesi Han e discesa Thai).
  • La prescrizione terapia di combinazione, con un XOI e un agente uriocosuric, quando i livelli di urato di destinazione non sono raggiunti; pegloticase nei pazienti con malattia grave gotta chi non risponde alla terapia standard di ULT opportunamente dosata.

Linee guida Parte II riguardano la terapia ed il trattamento anti-infiammatori profilassi per l'artrite gottosa acuta. Queste linee guida raccomandano che i medici:

  • Iniziare la terapia farmacologica entro 24 ore dall'insorgenza dei acuta attacco artrite gottosa.
  • Continua la terapia ULT, senza interruzione, durante attacchi acuti di gotta acuta.
  • Usare farmaci non steroidei anti-infiammatori (FANS), corticosteroidi, o colchicina orale come trattamento di prima linea per la gotta acuta, e combinazioni di questi farmaci per i casi gravi o non risponde.
  • Utilizzare colchicina o basse dosi FANS per via orale, come le opzioni di terapia di prima linea per prevenire attacchi di gotta in occasione dell'avvio ULT, a patto che non vi è alcuna controindicazione medica o la mancanza di tolleranza.

Dr. Fitzgerald conclude: "Le linee guida gotta ACR sono progettati per enfatizzare la sicurezza, la qualità della terapia, e di riflettere le migliori pratiche basate su prove mediche disponibili in questo momento. Il nostro obiettivo è che queste linee guida, insieme a educare i pazienti gotta a un trattamento efficace, migliorerà l'aderenza, la qualità delle cure e la gestione di questa condizione dolorosa e potenzialmente cronicamente debilitanti. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha