Link dieta occidentale per l'ADHD, studio australiano trova

Marzo 28, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio Telethon Institute di Perth for Child Health Research mostra un'associazione tra ADHD e una dieta 'stile occidentale' negli adolescenti.

I risultati della ricerca sono stati appena pubblicato online nella rivista internazionale di disturbi dell'attenzione.

Leader studi nutrizione presso l'Istituto, professore associato Wendy Oddy, ha detto che lo studio ha esaminato le abitudini alimentari di 1800 adolescenti di lungo termine Raine Studio e diete classificati in 'sano' o modelli "occidentali".




"Abbiamo trovato una dieta ricca di modello occidentale di alimenti è stata associata con più del doppio il rischio di avere una diagnosi di ADHD rispetto a una dieta povera di modello occidentale, dopo aggiustamento per numerose altre influenze sociali e familiari", ha detto il dottor Oddy.

"Abbiamo esaminato le abitudini alimentari tra gli adolescenti e confrontato le informazioni dieta contro se l'adolescente aveva ricevuto una diagnosi di ADHD all'età di 14 anni. Nel nostro studio, 115 adolescenti erano stati diagnosticati con ADHD, 91 ragazzi e 24 ragazze. "

Un modello "sano" è una dieta ricca di frutta e verdura fresche, cereali integrali e pesce. Essa tende ad essere maggiore di omega-3 acidi grassi, acido folico e fibre. Un modello "occidentale" è una dieta con una tendenza verso i cibi da asporto, pasticceria, elaborati, fritti e cibi raffinati. Queste diete tendono ad essere più elevati di grassi totali, grassi saturi, zucchero raffinato e sodio.

"Quando abbiamo guardato alimenti specifici, con una diagnosi di ADHD è stata associata ad una dieta ricca di cibi da asporto, salumi, carne rossa, latticini alto contenuto di grassi e di pasticceria," ha detto il dottor Oddy.

"Suggeriamo che un modello dietetico occidentale potrebbe indicare l'adolescente ha un profilo di acidi grassi meno ottimale, mentre una dieta ricca di acidi grassi omega-3 è pensato per contenere i benefici per la salute mentale e la funzione ottimale del cervello.

"È anche possibile che il modello alimentare occidentale non fornisce sufficienti micronutrienti essenziali che sono necessari per la funzione cerebrale, particolare attenzione e concentrazione, o che una dieta occidentale potrebbe contenere più colori, sapori e additivi che sono stati collegati ad un aumento ADHD sintomi. Può anche darsi che l'impulsività, che è una caratteristica di ADHD, porta a scelte alimentari poveri come spuntini veloci quando si ha fame. "

Dr Oddy ha detto che mentre questo studio suggerisce che la dieta possa essere implicato in ADHD, sono necessarie ulteriori ricerche per determinare la natura del rapporto.

"Questo è uno studio cross-sezionale, quindi non possiamo essere sicuri che una cattiva alimentazione porta ad ADHD o se ADHD porta a scelte alimentari sbagliate e voglie", ha detto il dottor Oddy.

ADHD è l'infanzia disturbo di salute mentale più comunemente diagnosticato e ha una prevalenza di circa il 5%. ADHD è conosciuto per essere più comune nei ragazzi.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha