Livelli di EGFR elevate possono essere un indicatore precoce del cancro al seno

Marzo 21, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I livelli di fattore di crescita epidermico (EGFR) possono essere elevati nel sangue di donne nel raggio di 17 mesi prima della loro diagnosi di cancro al seno, secondo i risultati presentati presso l'American Association for Cancer Research 101st Annual Meeting 2010.

L'obiettivo dello studio condotto da Christopher Li, MD, Ph.D., membro associato del Programma di Epidemiologia presso il Fred Hutchinson Cancer Research Center, di Seattle, è stato quello di scoprire e convalidare marcatori del sangue che potrebbero essere utilizzati per la diagnosi precoce di cancro al seno.

Lo studio è stato condotto su 420 pazienti con carcinoma mammario estrogeno recettore-positivo il cui sangue è stato stabilito entro 17 mesi prima della loro diagnosi di cancro. I ricercatori hanno convalidato marcatori promettenti in una serie di 198 casi e controlli dal database Health Initiative delle donne simili, ma completamente indipendente.




Uno degli indicatori più promettenti che è stato scoperto e potrebbe essere convalidati era EGFR.

Livelli di EGFR sono stati significativamente elevati tra i casi rispetto ai controlli. In generale, quelli con i livelli più alti avevano un 2,9 volte aumento del rischio di sviluppare il cancro al seno rispetto a quelle con il livello più basso.

Quando i livelli di EGFR sono stati valutati tra gli utenti attuali di estrogeno più progestinico terapia ormonale, è stata osservata una molto più grande di nove volte aumento del rischio di sviluppare il cancro al seno. Come un unico marcatore tra estrogeno più progestinico gli utenti attuali, EGFR aveva una specificità, il tasso di veri test negativi, del 90 per cento e di una sensibilità, il tasso di veri test positivi, del 31 per cento come marcatore del cancro al seno.

"Mentre i nostri risultati necessitano di conferma e le prestazioni di EGFR non è sufficiente per essere utilizzato come un unico indicatore, questo studio è unico in quanto non esistono studi precedenti hanno convalidato un cancro al seno singola primi campioni di rilevamento dei biomarcatori al grado che abbiamo qui", ha detto Li . "I nostri risultati suggeriscono che ci potrebbero effettivamente essere cambiamenti rilevabili di proteine ​​nel sangue entro due anni di fare una diagnosi di cancro al seno clinica. L'identificazione di queste proteine ​​potrebbe avere un grande impatto sulla nostra capacità di individuare il cancro al seno in fase iniziale, quando è più curabile. "

EGFR è parte della famiglia HER2, che ha dimostrato di essere molto importante per il cancro al seno. In particolare, una maggiore attività di EGFR può aumentare la crescita incontrollata delle cellule tumorali e EGFR è elevato nel 20 per cento al 81 per cento di tutti i tumori al seno umano. Diverse terapie membri della famiglia, tra cui HER2 EGFR mirati, sono già stati approvati per il trattamento del cancro.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha