Livelli di tireotropina associati con il rischio di malattia di Alzheimer nelle donne

Giugno 4, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le donne con bassi o alti livelli di tireotropina ormone, che interessa la funzione della ghiandola tiroidea ed i livelli di ormone della tiroide, sembrano avere un rischio maggiore di sviluppare la malattia di Alzheimer, secondo un rapporto del 28 luglio questione di Archives of Internal Medicine, una delle JAMA/Archivi riviste.

Una tiroide sovra o sotto-attivo clinicamente rilevabile è da tempo riconosciuta come causa potenzialmente reversibile cognitive (pensiero, l'apprendimento e la memoria) di valore, in base alle informazioni in questo articolo. Precedenti studi hanno esaminato se i livelli di tireotropina, un ormone che viene secreto dalla ghiandola pituitaria e aiuta a regolare la funzione della ghiandola tiroidea, è associato con la performance cognitiva in soggetti con normale funzione tiroidea. Tuttavia, i risultati sono stati contraddittori.

Zaldy S. Tan, MD, MPH, della Hebrew SeniorLife, Beth Israel Deaconess Medical Center e Harvard Medical School, Boston, e colleghi hanno misurato i livelli di tireotropina in 1.864 soggetti (età media 71) senza problemi cognitivi tra il 1977 e il 1979. I partecipanti, parte di la comunità basata sulla Framingham Study-sono stati valutati per la demenza in quel momento e quindi ogni due anni.




Su una media di 12,7 anni di follow-up, 209 partecipanti hanno sviluppato la malattia di Alzheimer. Dopo aggiustamento per altri fattori correlati, i ricercatori hanno scoperto che le donne con il più basso (meno di 1 unità milli-internazionale per litro) e più alta (più di 2,1 unità milli-internazionale per litro) livelli di tireotropina avevano più del doppio il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer. Tuttavia, è stata osservata alcuna relazione tra i livelli di tireotropina e rischio di malattia di Alzheimer negli uomini.

"Se i livelli di tireotropina alterati si verificano prima o dopo l'insorgenza della malattia di Alzheimer, il meccanismo neuropatologico è chiaro," scrivono gli autori. I cambiamenti nel cervello causata dalla malattia di Alzheimer può causare una riduzione della quantità di tireotropina rilasciata o cambiamenti nella risposta del corpo per l'ormone. In alternativa, i livelli di bassa o alta tireotropina possono danneggiare i neuroni o vasi sanguigni, che porta a difficoltà cognitive.

"In conclusione, i livelli bassi e alti tireotropina sono stati associati ad un aumentato rischio di malattia di Alzheimer incidente nelle donne ma non negli uomini," concludono gli autori. "Questi risultati sono da considerarsi ipotesi generatrice e devono essere convalidati prima di altre popolazioni conclusioni cliniche sono tratte."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha