Lo screening per la depressione post-ictus inadeguata e incoerente, secondo uno studio

Giugno 13, 2016 Admin Salute 0 14
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I medici prescrivono antidepressivi per pazienti colpiti da ictus senza prima dare loro una corretta diagnosi, sono over-trattamento di alcuni pazienti, e si affaccia altri, secondo uno studio presentato il 1 ° ottobre Stroke Canadian Congress.

"Un sacco di persone sono in trattamento per la depressione, ma non sappiamo se sono quelle giuste", spiega il ricercatore la signora Katherine Salter di Parkwood Hospital di Londra, Ontario. "Questo studio ha trovato che il 40 per cento dei pazienti con ictus sono stati trattati per la depressione, ma la maggior parte non sono stati schermati o diagnosticata. Chi siamo noi trattando?"

I ricercatori hanno esaminato le cartelle cliniche di 294 pazienti dimessi da cinque-paziente programmi di riabilitazione a sud-ovest dell'Ontario per un periodo di sei mesi a partire dal settembre 2010. Solo tre dei 294 pazienti trattati con un antidepressivo formalmente screening, valutazione e diagnosi di depressione prima. Tuttavia, il 40 per cento di tutti i pazienti, anche se non sono stati sottoposti a screening o valutati per la condizione, ha ricevuto il trattamento per la depressione.




La depressione è il problema di salute mentale più comune, secondo ictus, che colpisce più di un quarto di tutti i pazienti con ictus. La depressione può influire sulla capacità del paziente di partecipare a una terapia post-ictus e viene associato a lenti progressi nella riabilitazione e lungo degenza.

I ricercatori hanno trovato che il 100 per cento dei pazienti che avevano già preso un antidepressivo, al momento della loro ammissione alla riabilitazione in pazienti ancora ricevuto uno al momento della loro dimissione, in gran parte senza essere rivalutato. "Non importa ciò che i migliori raccomandazioni pratiche dicono, se siete su un antidepressivo quando ti presenti, non sarà probabilmente essere sottoposto o valutati, ma vi verrà dato più farmaci", dice la signora Salter.

Al contrario, la mancanza di controlli formali e di valutazione per la depressione significa che i pazienti con ictus senza una storia di depressione o altre malattie mentali possono essere trascurati per il trattamento.

Secondo lo studio, i pazienti con una precedente storia di malattia psichiatrica e quelli con gravi disabilità dal loro ictus sono più probabilità di ricevere antidepressivi.

La signora Salter sottolinea che i canadesi procedure consigliate per chiamata Stroke Care for misure chiare e formali nella diagnosi e nel trattamento della depressione.

"La depressione è un problema serio per le persone con ictus. Noi dobbiamo fare in modo che tutti coloro che hanno bisogno di un trattamento per la depressione sta ricevendo il giusto aiuto", dice il neurologo Dr. Michael Hill, co-presidente della Stroke Canadian Congress.

La mancanza di accesso ai professionisti della salute mentale, così come "una certa inerzia" di medici riluttanti a cambiare la loro pratica, possono essere la colpa per la mancata pazienti schermo correttamente, dice la signora Salter. "Dobbiamo essere in grado di includere le risorse psicologiche come parte del nostro team di assistenza sanitaria. Questi professionisti dovrebbero essere, parte centrale integrata di recupero."

"Lo screening per la depressione dopo tutti i colpi potrebbe tradursi in risultati più positivi per i pazienti e le loro famiglie", dice Ian Joiner, il direttore della corsa per la Heart and Stroke Foundation. "Con lo screening, coloro che trarrebbero beneficio da specializzata farmaci, consulenza e rinvio ad altri operatori sanitari sarà non perdere."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha