Lung Volume Reduction Surgery dimostrato di prolungare e migliorare la vita di alcuni pazienti con enfisema

Aprile 11, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Intervento chirurgico di riduzione del volume polmonare (LVRS) può avere un effetto significativo beneficio nei pazienti con grave enfisema, secondo il primo studio mai casuale pazienti con enfisema a ricevere LVRS o cure mediche non chirurgico.

"Abbiamo trovato un intervento chirurgico di riduzione del polmone è una buona alternativa di trattamento per pazienti con enfisema selezionati poiché migliora non solo la sopravvivenza, ma anche di migliorare la qualità della vita per significato per un periodo di almeno cinque anni dopo l'operazione," ha detto l'autore dello studio, Roberto Benzo, MD, MSc. della Mayo Clinic. "I pazienti sottoposti a LVRS, ad eccezione di coloro che hanno avuto non superiore del lobo-predominante enfisema, avevano sia una sopravvivenza e la qualità della vita a beneficio rispetto ai pazienti sottoposti a simili solo trattamento medico."

I risultati del National Enfisema Treatment Trial (NETT) studio sono stati riportati nel 1 agosto questione della American Journal of respiratorie e Critical Care Medicine, pubblicato dalla American Thoracic Society.




Il gruppo NETT reclutato 1.218 pazienti con grave enfisema e randomizzati loro di essere sottoposti ad LVRS o trattamento medico non chirurgico, che in genere consisteva di uso personalizzato di farmaci, il supporto di ossigeno, smettere di fumare e di riabilitazione polmonare. LVRS consiste di rimuovere una porzione di tessuto polmonare enfisematoso nel paziente. Durante la rimozione del tessuto polmonare nei pazienti in cui la respirazione è compromessa può sembrare controintuitivo, grave enfisema causa "air trapping", in cui il paziente può inalare, ma è in grado di forzare l'aria di nuovo fuori del polmone. Questa è una delle principali cause di mancanza di respiro in pazienti con enfisema.

"Eliminando la sezione di polmone che è principalmente interessata con grave enfisema, possiamo ridurre l'intrappolamento dell'aria e di conseguenza la mancanza di respiro, che possono in tal modo migliorare la qualità percepita del paziente della vita", ha spiegato il dottor Benzo.

Un totale di 608 pazienti sono stati sottoposti LVRS e 610 hanno ricevuto cure mediche standard. I pazienti sono stati seguiti per cinque anni o fino alla morte. Tutti gli endpoint, tranne la morte sono stati misurati a intervalli di sei mesi. L'outcome primario era un endpoint composito costituito da morte o un "deterioramento indiscutibile e significativo" della qualità della vita, definita come 8 punti o superiore goccia sulla Respiratory Questionnaire di San Giorgio, una misura standardizzata diffuso della qualità della vita in pazienti con malattie respiratorie.

Nel campione totale, il tempo medio fino a quando un "evento composito" morte -sia o un grave declino della qualità della vita è stato un anno per pazienti in terapia farmacologica e di due anni per i pazienti che avevano subito LVRS. I pazienti il ​​cui enfisema è stato trovato prevalentemente nei lobi superiori dei loro polmoni-circa il 65 per cento di enfisema patients- anche mostrato la qualità della vita e di sopravvivenza benefici superiori a soli benefici di sopravvivenza, suggerendo che hanno vissuto più a lungo e meglio.

Tuttavia, LVRS ha un piccolo ma intrinseco rischio di mortalità perioperatoria.

"LVRS ha rischi che i pazienti hanno bisogno di capire e riconoscere", ha detto il dottor Benzo. "In NETT, vicino al cinque per cento dei pazienti sottoposti a riduzione polmonare morì nel periodo post-operatorio. Tuttavia, una volta che il periodo post operatorio è finito, la qualità della vita a beneficio arriva subito."

"NETT era lo studio di riferimento: randomizzazione era necessario a quel punto come noi non conosciamo i veri vantaggi della chirurgia", ha detto il dottor Benzo. "Ora sappiamo che le persone ne beneficiano. Randomizzazione sarebbe immorale ora nel gruppo di individui che ora conosciamo ottenere benefici. Questo studio a far luce sul palliative (benessere generale) i benefici della chirurgia, che molti pazienti considerano importante quanto il beneficio di sopravvivenza

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha