Lunghezza delle gambe Disparità legato alla osteoartrite, secondo uno studio

Giugno 8, 2016 Admin Salute 0 13
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Sviluppare prime strategie di trattamento può essere possibile, dice Derek Cooke, Queen University professore aggiunto e un co-autore dello studio.

"La maggior parte dei pediatri adottano un atteggiamento di 'wait and see' per i bambini con disallineamento dell'arto quando sono in crescita", afferma Dr Cooke. "Se siamo in grado di individuare i fattori che creano cambiamenti di allineamento precoce nello sviluppo delle ossa, in teoria potremmo fermare o rallentare la progressione di osteoartrosi."




I dati sono stati raccolti usando le immagini a raggi X provenienti da più di 3.000 adulti di età compresa tra 50 e 79 che o avevano dolore al ginocchio o fattori di rischio per l'artrosi del ginocchio, come parte del Multi Centro osteoartrite Study (MOST). I soggetti sono stati rivalutati dopo un periodo di 30 mesi, e i ricercatori hanno scoperto che i cambiamenti osteoartrosiche del ginocchio sono stati più significativi nei soggetti con marcata (più di 1 cm) lunghezza delle gambe disuguaglianza, la gamba più corta di essere più colpiti.

La lunghezza delle gambe disuguaglianza è difficile da rilevare. Una piccola differenza di lunghezza delle gambe - 1 cm o meno - può essere corretta con un inserto di scarpe, mentre uno più grande può essere corretto con un intervento chirurgico. Ma perché la condizione va spesso non diagnosticata, molte persone non si rendono conto che hanno una differenza di lunghezza delle gambe fino a quando sono diagnosticati con osteoartrosi.

Artrite in ginocchio può causare dolore, gonfiore e rigidità, e la mobilità limite. L'osteoartrite è molto comune, che colpisce 1 su 10 canadesi. I più anziani una persona ottiene, maggiore è la possibilità che lui o lei ha di sviluppare la malattia.

OAISYS Inc. ha intrapreso il lavoro di analisi dell'immagine, raccogliendo la lunghezza dell'arto e angoli misure per il progetto MOST.

William F Harvey dalla Boston University, attualmente al Tufts Medical Center, è stato l'autore principale sulla carta, che è stato recentemente pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine. Queen University è l'unica università canadese coinvolti in questo studio internazionale.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha