Luogo di grasso corporeo importante per predire il rischio di attacco di cuore

Aprile 30, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

WINSTON-SALEM, NC - Per le donne anziane, la posizione del grasso corporeo è più importante della quantità totale di grasso nel prevedere i futuri attacchi di cuore, secondo i ricercatori della Wake Forest University Baptist Medical Center e colleghi.

"Nel gruppo over-70 anni, l'obesità generale non prevedere il rischio di attacco di cuore", ha detto Barbara J. Nicklas, Ph.D., ricercatore del cavo. "Non ci importa quanto grasso la donna più anziana aveva - quello che contava era il luogo dove è stato memorizzato che il grasso."

I ricercatori hanno scoperto che il grasso intra-addominale, o grasso immagazzinato nel e intorno agli organi interni, è più predittivo di rischio di attacco cardiaco. I risultati sono riportati in questo numero del Journal of Epidemiology.




"Le persone con alti livelli di grasso intra-addominale tendono ad essere piuttosto che a forma di mela a forma di pera" Nicklas ha detto. "Con l'avanzare dell'età, il grasso viene memorizzato nell'addome più che altrove, che non è un bene perché è ora associato con gli attacchi di cuore. Il modo migliore per perdere quel grasso è quello di perdere il grasso corporeo complessivo attraverso l'esercizio e la dieta."

Lo studio è stato condotto in inizialmente sani 70- a 79 anni uomini e donne provenienti da Pittsburgh, Pa., E Memphis, Tenn., Che sono stati iscritti al Salute, Invecchiamento e la composizione corporea (Health ABC) Study. Gli individui erano eleggibili per lo studio se hanno segnalato alcun pericolo di vita la malattia, come le malattie cardiache, come pure nessuna difficoltà a camminare un quarto di miglio, salendo 10 gradini o l'esecuzione di attività di base della vita quotidiana.

All'inizio dello studio, i ricercatori hanno misurato il grasso corporeo totale e distribuzione del grasso (rapporto vita-a-coscia, circonferenza vita, e intra-addominale o grasso viscerale). I partecipanti sono stati contattati ogni sei mesi per i prossimi 4Ѕ anni per raccogliere dati circa ricoveri o importanti procedure ambulatoriali per attacco di cuore.

La ricerca ha rivelato che il grasso intra-addominale è stato un fattore di rischio, anche se le donne non hanno altri fattori di rischio per le malattie cardiache. "Le donne che hanno avuto un attacco di cuore durante il corso dello studio avevano circa il 27 per cento più grasso intra-addominale, all'inizio dello studio," ha detto Nicklas. "Questo fattore di rischio era indipendente quantità totale di grasso corporeo, il diabete, la pressione sanguigna e livelli di lipidi nel sangue."

Una scoperta sorprendente dello studio è che il grasso intra-addominale non era un predittore di infarto in uomini di età compresa da 70 a 79. "Nessuna delle misure del corpo di grasso erano predittori di attacco di cuore negli uomini", ha detto Nicklas. "La mia teoria è che gli uomini che avevano alti livelli di grassi avrebbero sperimentato la malattia di cuore prima che nel loro 70s, pertanto, non erano eleggibili per il nostro studio non sarei sorpreso se abbiamo fatto uno studio di uomini nel loro 50s. e 60 in cui si vedrebbe il grasso addominale come un forte fattore di rischio per un futuro attacco di cuore. "

Sapere di più su di grasso intra-addominale come fattore di rischio per la malattia cardiaca potrebbe portare a screening precoce, ha detto Nicklas. Il formato della vita è un modo semplice per schermo, ma, secondo i risultati dello studio, non può essere il più preciso.

"Ci sono punti di cut-clinicamente definiti per girovita -35 centimetri per le donne e 40 pollici per gli uomini-che suggeriscono una persona è a più alto rischio di malattie cardiache", ha detto Nicklas. "Tuttavia, in questo studio, formato della vita non era un fattore predittivo accurato di attacco di cuore."

Il metodo più accurato per la misurazione del grasso intra-addominale è la scansione più costoso tomografia computerizzata (CT). "Dalla scansione, potremmo determinare la quantità di grasso addominale è stato memorizzato appena sotto la pelle contro quanto è stato memorizzato nella cavità addominale, o all'interno della parete muscolare", ha detto Nicklas.

La ricerca è stata finanziata da sovvenzioni dal National Institute on Aging, tra cui la Wake Forest University Claude D. Pepper Older americani Indipendenza Center. Co-ricercatori Nicklas 'erano Brenda Penninx, Ph.D, Matteo Cesari, MD, Ph. D., Stephen B. Kritchevsky, Ph.D., Jingzhong Ding, Ph.D., e Marco Pahor, MD, il tutto da Wake Forest Battista, Anne B. Newman, MD, presso l'Università di Pittsburgh, Alka M. Kanaya, MD, della University of California a San Francisco, e Tamara Harris, MD, dal National Institutes of Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha