LXR Proteine: nuovo bersaglio nella guerra sulla tubercolosi?

Aprile 25, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Kris Huygen e colleghi, presso l'Istituto Scientifico di Sanità Pubblica, il Belgio, hanno ora identificato un ruolo per le proteine ​​LXR nella risposta immunitaria del mouse alle infezioni delle vie aeree con Mycobacterium tuberculosis, il batterio che provoca la tubercolosi.

Poiché il trattamento dei topi normali con le molecole che attivano LXRs forniti sostanziale protezione sia da una nuova infezione e infezioni stabilite, gli autori suggeriscono che LXRs potrebbe fornire un nuovo bersaglio per terapie tubercolosi.

Nello studio, rispetto ai topi normali, topi privi entrambe le forme di LXR (LXR-alfa e LXR-beta) sono più suscettibili alle infezioni delle vie aeree con Mycobacterium tuberculosis e hanno sviluppato la malattia più grave.




Ulteriori analisi hanno rivelato che questi topi non montare una risposta immunitaria efficace nelle vie aeree. Ad esempio, non vi era nessun accumulo di cellule immunitarie note come neutrofili nei polmoni e poche prove di Th1 e Th17 risposte immunitarie. È importante sottolineare che la forte protezione dalle infezioni visto nei topi normali trattati con molecole che colpiscono LXRs è stato accompagnato da un aumento risposte immunitarie Th1 e Th17.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha