Madri usata Smoke Exposure legato a problemi psicologici per i bambini

Aprile 29, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I bambini le cui madri sono state esposte al fumo di seconda mano, mentre erano incinte hanno più sintomi di gravi problemi psicologici rispetto alla prole di donne che non avevano l'esposizione prenatale al fumo, secondo un nuovo studio dell'Università di Washington.

Scrivendo in questo numero del bambino Psichiatria e sviluppo umano, UW psicologi Lisa Gatzke-Kopp e Theodore Beauchaine forniscono la prima prova che collega seconda mano esposizione al fumo materno durante la gravidanza al disordine dei figli deficit di attenzione e iperattività (ADHD) e disturbo della condotta. Gli psicologi chiamano questi comportamenti esternalizzanti psicopatologia e loro sintomi includono il comportamento aggressivo, ADHD, sfida e disturbo della condotta, che comprende assenze ingiustificate da scuola, la lotta, l'insuccesso scolastico, le regole di rottura, uso di sostanze, furto e distruzione di proprietà.

La ricerca supporta anche un rapporto 2006 dal Surgeon General che ha trovato esposizione al fumo passivo pone un rischio sostanziale per la salute generale di quelli che respirano il fumo, nonché ai feti di donne in gravidanza.




Gatzke-Kopp e Beauchaine confrontati modelli di psicopatologia tra tre gruppi di 7- 15 anni i bambini, i quali hanno avuto significativi problemi comportamentali e/o emotivi. Un gruppo sperimentato senza esposizione al fumo prenatale. Il secondo era composto da bambini le cui madri hanno fumato durante gli ultimi due trimestri di gravidanza. Il terzo era costituito da bambini le cui madri sono state esposte al fumo passivo sul posto di lavoro o in casa negli ultimi due trimestri durante la gravidanza. Un totale di 171 bambini, soprattutto maschi, e 133 donne hanno partecipato al progetto.

I ricercatori hanno scoperto che i UW bambini le cui madri erano state esposte al fumo di tabacco o dal fumo o da essere intorno i fumatori quando erano incinte avevano più sintomi di ADHD e disturbo della condotta rispetto ai bambini le cui madri trascorso la gravidanza in un ambiente privo di fumo. Tuttavia, essi non hanno mostrato più sintomi di disturbi emotivi come la depressione o ansia.

"Questa è una questione di gravità", ha detto Gatzke-Kopp, un ricercatore post-dottorato. "I bambini con questi disturbi hanno una serie di comportamenti che si estendono dal problematico grave. Si tratta di un continuum in base al numero di sintomi, e bambini che sono stati esposti al fumo espone più sintomi."

Lei e Beauchaine controllato per una serie di altri fattori, tra cui il reddito familiare, 'uso di sostanze, il peso alla nascita e genitori genitori comportamenti anti-sociali, ma l'esposizione di seconda mano al fumo persistente come il predittore primario di disturbo della condotta e ADHD.

La nicotina, un composto alcaloide del tabacco, si crede che sia la sostanza chimica che causa questi problemi comportamentali nei bambini. Gli studi sugli animali hanno dimostrato che la nicotina influenza lo sviluppo del cervello durante il secondo e terzo trimestre di gravidanza, causando cambiamenti nelle regioni del cervello fondamentale per lo sviluppo di esternalizzare psicopatologia negli esseri umani.

"L'evidenza suggerisce che il sistema della dopamina nel cervello ottiene oltre stimolato durante la gravidanza", ha detto Beauchaine. La dopamina è una sostanza chimica del cervello che svolge un ruolo importante nel comportamento e cognizione, tra le altre funzioni ".

"Di conseguenza, i bambini che sono stati esposti al fumo in utero avere coliche e sono difficili da calmare da bambini. Mentre i più piccoli si sono iperattiva e opposizione. Più tardi sono irritabili, disattento e basso sul piacere."

Gatzke-Kopp e Beauchaine credono che un messaggio deve essere distribuito ampiamente che, indipendentemente da come le donne sono esposte al fumo di tabacco, direttamente o fumo di seconda mano, il comportamento dei loro bambini non ancora nati può essere influenzata.

L'Istituto Nazionale di Salute Mentale ha finanziato la ricerca.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha