Malattie cardiache, ictus continuano a minacciare la salute degli Stati Uniti

Maggio 6, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Malattie cardiache e ictus rimangono due dei principali killer di americani e rappresentano una grave minaccia per milioni di altri, secondo le malattie cardiache l'American Heart Association e Stroke aggiornamento statistico 2014, pubblicato nella sua rivista Circulation.

L'aggiornamento riflette le statistiche più up-to-date di malattie cardiache, ictus, altre malattie vascolari e loro fattori di rischio. E 'l'unica fonte per i dati di prevalenza attuale sulla salute cardiovascolare. La malattia di cuore è il numero 1 causa di morte negli Stati Uniti e ictus è la n ° 4 causa. L'associazione compila questo aggiornamento con i Centers for Disease Control and Prevention, il National Institutes of Health e altre agenzie governative.

Quello che segue è le informazioni dal nuovo malattie cardiache, ictus e ricerche statistiche in sintesi - un semplice sguardo fatti comunemente riferimento e cifre del nostro aggiornamento statistico.




Malattie cardiache, ictus e altre malattie cardiovascolari

  • Più di 787.000 persone negli Stati Uniti sono morti per malattie cardiache, ictus e altre malattie cardiovascolari nel 2010. Si tratta di circa uno ogni tre morti in America.
  • Circa 2.150 americani muoiono ogni giorno da queste malattie, uno ogni 40 secondi.
  • Le malattie cardiovascolari sostengono più vite di tutte le forme di cancro messe insieme.
  • Circa 83,6 milioni di americani vivono con una qualche forma di malattia cardiovascolare o postumi di ictus.
  • I costi diretti e indiretti di malattie cardiovascolari e ictus ammontano a più di 315.400 milioni dollari. Che include spese sanitarie e perdita di produttività.
  • Quasi la metà di tutti gli adulti afro-americani hanno una qualche forma di malattia cardiovascolare, 49 per cento delle donne e il 44 per cento degli uomini.
  • La malattia di cuore è il numero 1 causa di morte nel mondo e la principale causa di morte negli Stati Uniti, uccidendo quasi 380.000 americani all'anno.
  • Conti malattia di cuore per 1 a 6 morti negli Stati Uniti
  • Qualcuno negli Stati Uniti muore di malattie cardiache circa una volta ogni 90 secondi.

Malattia cardiaca

  • Negli ultimi 10 anni per i quali sono disponibili dati statistici, il tasso di mortalità per malattie cardiache è diminuita di circa il 39 per cento - ma i fattori di rischio e onere rimanere allarmante.
  • Le malattie cardiache colpisce qualcuno negli Stati Uniti circa una volta ogni 34 secondi.
  • La malattia di cuore è il numero 1 causa di morte negli Stati Uniti, uccidendo quasi 380.000 persone l'anno.
  • La malattia di cuore è il n ° 1 assassino di donne, prendendo più vite di tutte le forme di cancro messe insieme.
  • Negli ultimi 10 anni per i quali sono disponibili dati statistici, il tasso di mortalità per malattie cardiache è diminuita di circa il 39 per cento.
  • Oltre 39.000 gli afro-americani sono morti per malattie cardiache, nel 2010, l'anno più recente per il quale sono disponibili statistiche.
  • Operazioni e procedure cardiovascolari sono aumentate di circa il 28 per cento 2000-2010, secondo i dati federali, per un totale di circa 7,6 milioni nel 2010.
  • Circa 720.000 persone negli Stati Uniti hanno attacchi di cuore ogni anno. Di questi, circa 122.000 muoiono.
  • Circa 620.000 persone negli Stati Uniti hanno un primo tempo di attacco di cuore ogni anno, e circa 295.000 hanno attacchi di cuore ricorrenti.

Colpo

  • L'ictus è la n ° 4 causa di morte negli Stati Uniti, uccidendo più di 129.000 persone l'anno.
  • Stroke uccide qualcuno negli Stati Uniti circa una volta ogni quattro minuti.
  • Nel corso degli ultimi 10 anni, il tasso di mortalità da ictus è caduto circa il 36 per cento e il numero di morti del colpo è sceso circa il 23 per cento.
  • Circa 795.000 persone hanno un ictus ogni anno.
  • Qualcuno negli Stati Uniti ha una corsa circa una volta ogni 40 secondi.
  • Qualcuno negli Stati Uniti muore da un ictus ogni quattro minuti.
  • Corsa provoca 1 di ogni 19 morti nel Stati Uniti
  • L'ictus è una delle principali cause di disabilità.
  • L'ictus è la principale causa evitabile di disabilità.
  • Afro-americani hanno quasi il doppio del rischio di un primo ictus rispetto alle persone bianche, e un tasso di mortalità molto più alto da ictus.

L'American Heart Association misura la salute cardiovascolare della nazione tracciando sette fattori sanitari chiave e comportamenti che aumentano i rischi per le malattie cardiache e ictus. Noi chiamiamo questi "di Simple Life 7 ™" e misuriamo loro di seguire i progressi verso il nostro 2020 Impatto Obiettivo: migliorare la salute cardiovascolare di tutto americani del 20 per cento e ridurre le morti per malattie cardiovascolari e ictus del 20 per cento, da semplice 7 ™ sono del 2020. La vita: non fumare, l'attività fisica, dieta sana, il peso corporeo, e il controllo del colesterolo, la pressione sanguigna e di zucchero nel sangue. Ecco i fatti principali relativi a questi fattori:

Fumo

  • Il 18 per cento degli studenti gradi 9-12 rapporto essendo fumatori correnti. Tra gli adulti, il 21 per cento degli uomini e il 16 per cento delle donne sono fumatori.
  • Tra gli adulti, quelli più adatti al fumo erano americani uomini indiani o Alaska Native (24 per cento), i bianchi (24 per cento), le donne americane indiane o Alaska Native (24 per cento), gli uomini afro-americani (23 per cento), le donne bianche ( 20 per cento), le donne afro-americane (17 per cento), gli uomini ispanici (16 per cento), gli uomini asiatici (15 per cento), le donne ispaniche (9 per cento), le donne asiatiche (6 per cento)
  • Uno su cinque non fumatori di età compresa tra 12 e 17 è probabile che iniziare a fumare. Giovani messicani (29 per cento) sono stati molto probabilmente da avviare di afro-americani (23 per cento) e bianchi (21 per cento).

Attività fisica

  • Circa uno su ogni tre adulti americani - 30 per cento - i rapporti che partecipano a nessun tempo libero attività fisica.
  • Tra gli studenti nei gradi 9-12, solo circa il 29 per cento soddisfare la raccomandazione American Heart Association di 60 minuti di esercizio fisico al giorno. Circa il 18 per cento delle ragazze e di circa il 10 per cento dei ragazzi hanno riportato meno di un'ora di attività aerobica la scorsa settimana.

Dieta sana

  • Meno dell'1 per cento degli adulti statunitensi soddisfare la definizione dell'American Heart Association per "Ideal dieta sana." Essenzialmente senza figli soddisfano la definizione. Dei 5 componenti di una dieta sana, riducendo di sodio e aumentando cereali integrali sono le maggiori sfide.
  • Abitudini alimentari sono cambiate radicalmente negli ultimi decenni. La ricerca 1971-2004 ha mostrato che le donne hanno consumato una media del 22 per cento più calorie in quel lasso di uomini consumati e media del 10 per cento in più. La donna media mangia circa 1.900 calorie al giorno e l'uomo medio ha quasi 2.700, secondo i dati del governo.

Sovrappeso/Obesità

  • La maggior parte degli americani di età superiore a 20 sono in sovrappeso o obesi. Circa 155 milioni di americani adulti - o circa il 68 per cento - sono in sovrappeso o obesi.
  • Circa il 32 per cento dei bambini sono sovrappeso o obesi. Circa 24 milioni sono in sovrappeso e circa 13 milioni di euro - 17 per cento - sono obesi.

Colesterolo

  • Circa il 43 per cento degli americani hanno colesterolo totale maggiore di 200 o superiore. La ripartizione razza e di genere è:
    • 48 per cento degli uomini messicano-americani
    • 46 per cento delle donne bianche
    • Il 45 per cento delle donne messicano-americani
    • 41 per cento delle donne nere
    • 41 per cento degli uomini bianchi
    • 39 per cento degli uomini neri
  • Circa il 14 per cento degli americani hanno colesterolo totale oltre 240.
  • Quasi uno su tre americani ha alti livelli di colesterolo LDL (il genere "cattivo").
  • Circa il 22 per cento degli americani hanno bassi livelli di colesterolo HDL (il tipo "buono").

Alta pressione sanguigna

  • Circa 78 milioni di americani adulti hanno la pressione alta. Questo è circa il 33 per cento. Circa il 75 per cento di coloro che utilizzano farmaci antipertensivi, ma solo il 53 di coloro che hanno la loro condizione di controllo.
  • Circa il 69 per cento delle persone che hanno un primo attacco di cuore, 77 per cento delle persone che hanno un primo ictus e il 74 per cento che hanno insufficienza cardiaca congestizia hanno la pressione arteriosa superiore a 140/90.
  • Quasi la metà delle persone con pressione sanguigna alta (47 per cento) non hanno sotto controllo.
  • L'ipertensione è previsto un aumento di circa 8 per cento tra il 2013 e il 2030.
  • Quarantaquattro per cento degli afro-americani hanno la pressione alta del sangue, tra i più alti tassi di qualsiasi popolazione nel mondo. Ecco la ripartizione americano di razza e di genere.
    • 47 per cento delle donne afro-americane hanno la pressione alta.
    • 43 per cento degli uomini afro-americani hanno la pressione alta.
    • Il 33 per cento degli uomini bianchi hanno la pressione alta.
    • 31 per cento delle donne bianche hanno la pressione alta.
    • Il 30 per cento dei messicani-americani gli uomini hanno la pressione alta.
    • 29 per cento dei messicani-americani donne hanno la pressione alta.

Zucchero nel sangue/diabete

  • Circa 20 milioni di americani hanno il diabete di tipo 2. Che è un po 'oltre l'8 per cento della popolazione adulta, ma i tassi di diabete sono in crescita. Infatti, circa il 38 per cento degli americani hanno prediabete.
  • Afro-americani, ispanici/latini e di altre minoranze etniche sopportare un onere sproporzionato di diabete di tipo 2 negli Stati Uniti
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha