Malattie vascolari più comune causa di disfunzione erettile maschile

Aprile 10, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

21 giugno 2005 - Un report cardiologo preminente, per la prima volta in un ampio studio prospettico, che alcuni dei suoi pazienti con disfunzione erettile (DE) e problemi di cuore può ora tranquillamente usare droghe erezione che contribuiscono fino al 80% degli uomini di ripristino funzionalità e la qualità della vita.

Dr. Graham Jackson, che ha stabilito una clinica unica inEngland dedicato a fornire consigli sessuale per gli uomini con malattie cardiache e ED, condotto il più grande studio scientifico nel suo genere, su 425 uomini con disfunzione erettile e malattie cardiache. Nello studio, che appare nel numero di luglio del Journal of Sexual Medicine, il dottor Jackson voleva vedere se i pazienti coronarici stabili con disfunzione erettile possono avere i loro nitrati orali cessate per consentire l'uso sicuro di un inibitore PDE-5, come il Viagra, Levitra o Cialis.

Più della metà degli uomini nitrati orali che erano clinicamente stabili con una buona capacità di esercitare avevano le loro nitrati cessate in presenza di continuare beta-blocco o terapia con antagonisti del calcio e un attento follow-up. Oltre il 90% degli uomini non prendono nitrati sono stati trattati con un inibitore PDE-5, che è stato efficace nel ripristinare la funzione sessuale nel 85%. È importante sottolineare che non ci sono stati eventi avversi cardiaci nel gruppo.




"Questo è un enorme, rivoluzionario anticipo nel nostro campo che mostra come multidisciplinare medicina sessuale è davvero," dichiara Irwin Goldstein MD, Editor-in-Chief del Journal of Sexual Medicine. "Coordinare cura tra il medico di medicina sessuale e il cardiologo ha fornito nuove evidence-based, dati prospettici per supportare una migliore assistenza clinica per gli uomini con disfunzione erettile e malattie cardiache, che storicamente è stato negato tale cura. Ora sappiamo che i nitrati per via orale possono essere interrotto in presenza di continuare beta blocco e/o di calcio terapia con antagonisti in pazienti stabili malattia coronarica con disfunzione erettile per consentire l'uso sicuro di inibitori PDE-5. "

Il Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie stima che 1 su 12 (8%), o 22 milioni di adulti negli Stati Uniti hanno malattie cardiache. Negli Stati Uniti, il tasso di prevalenza per coloro che hanno angina pectoris è del 17,5 per 1000 persone. Terapia nitrato è una controindicazione assoluta all'uso di inibitori PDE-5, tuttavia, poiché i nitrati orali conferiscono poco beneficio quando aggiunto a dosi ottimali di betabloccanti e/o di calcio antagonisti, seguiva che i pazienti stabili possono essere in grado di avere interrotto la terapia nitrato o scambiati per un farmaco che non reagisce con un inibitore PDE-5, ad esempio un antagonista del calcio o beta bloccanti.

"Se siete in nitrati, il consiglio migliore è quello di vedere il medico," dice il Dott Goldstein.

###
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha