Mangiare un sacco di carboidrati, zucchero può aumentare il rischio di deterioramento cognitivo

Maggio 12, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Persone 70 anni e più che mangiano cibo ad alto contenuto di carboidrati sono quasi quattro volte il rischio di sviluppare decadimento cognitivo lieve, e il pericolo sorge anche con una dieta ricca di zuccheri, i ricercatori della Mayo Clinic hanno trovato. Coloro che consumano un sacco di proteine ​​e grassi rispetto a carboidrati hanno meno probabilità di diventare cognitivo compromessa, lo studio ha trovato. I risultati sono pubblicati nel Journal of Alzheimer.

La ricerca mette in luce l'importanza di una dieta a tutto tondo, dice l'autore Rosebud Roberts, MB, Ch.B., un epidemiologo della Mayo Clinic.

"Pensiamo che sia importante che si mangia un sano equilibrio di proteine, carboidrati e grassi, perché ognuno di questi nutrienti ha un ruolo importante nel corpo," dice il dottor Roberts.




I ricercatori hanno seguito 1.230 persone di età compresa tra 70 e 89 che hanno fornito informazioni su cosa hanno mangiato durante l'anno precedente. A quel tempo, la loro funzione cognitiva è stata valutata da un gruppo di esperti di medici, infermieri e neuropsicologi. Tra i partecipanti, solo i circa 940 che hanno mostrato segni di deterioramento cognitivo è stato chiesto di tornare per le valutazioni di follow-up della loro funzione cognitiva. Circa quattro anni nello studio, 200 di questi 940 stavano cominciando a mostrare deficit cognitivo lieve, problemi di memoria, il linguaggio, il pensiero e il giudizio che sono maggiori rispetto ai normali cambiamenti legati all'età.

Coloro che ha segnalato l'assunzione di carboidrati più alto all'inizio dello studio erano 1,9 volte più probabile di sviluppare decadimento cognitivo lieve rispetto a quelli con l'assunzione più bassa di carboidrati. I partecipanti con l'assunzione di zucchero più alto erano 1,5 volte più probabile di sperimentare cognitivo lieve rispetto a quelli con i livelli più bassi.

Ma quelli di cui le diete erano più alto contenuto di grassi - rispetto al più basso - sono stati il ​​42 per cento meno probabile che faccia deterioramento cognitivo, e coloro che hanno avuto il più alto apporto di proteine ​​avevano un rischio ridotto del 21 per cento.

Quando grassi totali e proteine ​​sono state prese in considerazione, le persone con la più alta assunzione di carboidrati erano 3,6 volte più probabile di sviluppare decadimento cognitivo lieve.

"Un elevato apporto di carboidrati potrebbe essere un male per voi, perché i carboidrati impatto il metabolismo del glucosio e di insulina," dice il Dott Roberts. "Combustibili zucchero del cervello - l'assunzione in modo moderato è buono Tuttavia, alti livelli di zucchero possono effettivamente impedire il cervello di utilizzare lo zucchero -.. Simile a ciò che vediamo con diabete di tipo 2"

Lo studio è stato finanziato dal National Institute on Aging.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha