Mangiare uova non è legato al colesterolo alto negli adolescenti, studio suggerisce

Marzo 30, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio condotto da ricercatori presso l'Università di Granada ha analizzato il legame tra l'assunzione di uova negli adolescenti e dei principali fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari, come il profilo lipidico, il grasso corporeo in eccesso, insulino-resistenza e la pressione alta.

Come Alberto Soriano Maldonado, autore principale dello studio, spiega: "Gli operatori sanitari tradizionalmente insistito sul fatto che mangiare uova aumento dei livelli di colesterolo, così negli ultimi decenni vi è stata una tendenza a limitare l'assunzione sostenuto da diverse organizzazioni per la salute pubblica."




Tuttavia, la più recente ricerca suggerisce che l'aumento del colesterolo sierico è più influenzata da assunzione di grassi saturi e grassi trans - presenti in carne rossa, prodotti da forno industriali, ecc - che per la quantità di colesterolo nella dieta.

I risultati di questo articolo, parte dello studio europeo HELENA coinvolge nove paesi, hanno dimostrato che mangiare grandi quantità di uovo non è né legata al più alto colesterolo sierico né in peggio la salute cardiovascolare negli adolescenti, a prescindere dal loro livello di attività fisica.

"Le conclusioni, pubblicate sulla rivista Nutriciуn Hospitalaria, confermano recenti studi in adulti sani che suggeriscono che l'assunzione di un massimo di sette uova la settimana non è associato ad un aumentato rischio di sviluppare malattie cardiovascolari", osserva Soriano.

Come risultato, gli autori suggeriscono revisione consigli dietetici per adolescenti, sebbene aggiungono che sarebbe utile per condurre una ricerca simile su un campione con aspirazione superiore dell'uovo.

"Egg è un alimento a buon mercato che è ricco di proteine ​​di altissima qualità, minerali, folati e vitamine del gruppo B. Così si può fornire una grande quantità di sostanze nutritive necessarie per uno sviluppo ottimale negli adolescenti", secondo il ricercatore.

Bandendo il mito dell'uovo

Nel 1973, l'American Heart Association raccomanda di limitare l'assunzione di uovo a un massimo di tre per settimana, un'idea che è stata accettata dagli esperti della salute per anni.

Tuttavia, anche se la maggior parte dei cibi ricchi di colesterolo sono di solito anche ricchi di grassi saturi, un uovo di medie dimensioni contiene 200 milligrammi di colesterolo, ma ha più grassi insaturi dai grassi saturi e ha solo 70 calorie.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha