Marcatori genetici sperano in nuovi trattamenti tumore cerebrale

Giugno 24, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori dell'Università di Nottingham hanno identificato tre serie di marcatori genetici che potrebbero aprire la strada a nuovi strumenti diagnostici per un tipo mortale di tumore cerebrale che colpisce soprattutto i bambini.

Lo studio, pubblicato sull'ultimo numero della rivista Lancet Oncology, è stato guidato dal professor Richard Grundy al cervello Centro di Ricerca dell'Università bambini tumorale e il dottor Suzanne Miller, un post dottorato ricercatore al Centro.

Esso si concentra su un tumore raro e aggressivo chiamato Sistema Nervoso tumori cerebrali primitivi neuro-ectodermica centrali. I pazienti con CNS PNET hanno una prognosi infausta e attuali trattamenti, tra cui chemioterapia ad alte dosi e cranio-spinale radioterapia sono relativamente senza successo e avere gravi effetti collaterali per tutta la vita. Ciò è particolarmente vero nei bambini molto piccoli.




Nonostante la necessità di trattamenti nuovi e più efficaci, poca ricerca è stato fatto per esaminare le cause alla base di CNS PNET, in parte a causa della loro rarità. Lo studio mirava a Nottingham identificare marcatori molecolari, come primo passo per migliorare i trattamenti e le terapie disponibili per la lotta contro il cancro.

Il team di Nottingham ha collaborato con i ricercatori presso l'ospedale per bambini malati a Toronto, Canada, effettuare uno studio internazionale di raccolta di 142 campioni CNS pNET da 20 istituzioni in nove paesi.

Il professor Richard Grundy ha detto: "Dopo la nostra prima ricerca ci siamo resi conto che era necessario uno sforzo internazionale per portare un numero sufficiente di casi insieme per fare la svolta che ci serviva per capire meglio questa malattia o addirittura malattie identificate nel nostro studio Il passo successivo è quello di tradurre. questa conoscenza per migliorare i trattamenti. "

Studiando la genetica dei tumori, hanno scoperto che invece di un tumore, i tumori hanno tre sottotipi caratterizzati anomalie genetiche distinte e che portano a risultati diversi per i pazienti.

Essi hanno scoperto che ogni gruppo aveva la sua firma genetica attraverso sottili differenze nel modo in cui hanno espresso due marcatori genetici, LIN28 e OLIG2.

Quando confrontato con fattori clinici, tra cui l'età, la sopravvivenza e metastasi (la diffusione dei tumori attraverso il corpo), hanno scoperto che i tumori del gruppo 1 (neurale primitivo) sono stati trovati più frequentemente nei pazienti più giovani e ha avuto tassi di sopravvivenza più poveri. I pazienti con tumori del gruppo 3 hanno avuto la più alta incidenza di metastasi al momento della diagnosi.

In ultima analisi, la ricerca ha individuato il LIN28 due marcatori genetici e OLIG2 come base promettente per gli strumenti più efficaci per la diagnosi e la previsione dei risultati per i pazienti giovani con questi tipi di tumori cerebrali.

La ricerca è stata finanziata dal Canadian Institute of Health Research, il Brainchild/Malati Bambini Foundation e Samantha Dickson Cancro al cervello Trust.

Chief Executive di Samantha Dickson Cancro al cervello Trust, Sarah Lindsell, ha detto: "Come leader carità tumore al cervello del Regno Unito, e il più grande finanziatore dedicato di ricerca tumore al cervello, siamo lieti che il nostro investimento ha portato a tale successo significativo 'bello. vedere che la comprensione di questi tumori sta migliorando - questo è un disperato bisogno dato i poveri risultati per i bambini con questo tumore Samantha Dickson Cancro al cervello Trust è orgogliosa di aver contribuito a questo lavoro "..

Cervello Centro di Ricerca dei Bambini Tumore è uno dei progetti impostati a beneficiare Campagna Impact, la più grande campagna di raccolta fondi in L'Università di 130 anni di storia di Nottingham. Esso mira ad aumentare Ј150m di trasformare la ricerca, arricchire l'esperienza degli studenti e consentire all'ente di effettuare un contributo ancora maggiore per le comunità globali che serve.

La carta, pennarelli di sopravvivenza e di potenziale metastatico in Childhood CNS Primitive Neuro-Ectodermal cervello Tumori: Integrativa Genomica Analysis, è accessibile tramite il sito web del Lancet.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha