Marmellate Salmonella segnali da mastociti batteri-combattimento

Giugno 10, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Lo studio, condotto su topi, è stato pubblicato 12 Dicembre 2013, nella rivista Immunity.

"Da quando i mastociti sono stati scoperti per essere animatori critici del sistema immunitario potente del corpo, si è sempre sospettato che alcuni agenti patogeni si sarebbero evoluti meccanismi diretti a minare questa cella," ha detto l'autore senior studio Soman N. Abraham, Ph.D. , professore di patologia, immunologia e genetica molecolare e microbiologia presso Duke Medicine e professore di malattie infettive emergenti a Duke-NUS.

Batteri di Salmonella sono una delle principali cause di malattie a trasmissione alimentare. Secondo il CDC, circa 42.000 casi di infezione da Salmonella sono segnalati ogni anno negli Stati Uniti, ma dal momento che molti casi lievi non sono diagnosticati, il numero è probabilmente molto più alto. Spesso trasmesso attraverso uova contaminate, carne, frutta e verdura cruda, un focolaio di Salmonella 2012 legata al melone disgustato centinaia di persone in 24 Stati.




Mentre la maggior parte delle persone con infezione da Salmonella recuperare in fretta, l'infezione può causare malattie gravi o addirittura la morte, in particolare tra quelli con un sistema immunitario indebolito. Salmonella sta diventando sempre più resistente al trattamento antibiotico, portando i ricercatori a sviluppare vaccini per cercare di prevenire l'infezione batterica.

Studi hanno dimostrato che la Salmonella può rapidamente invadere le cellule del corpo e ostacolare il sistema immunitario di montaggio risposte contro le infezioni future impedendo l'azione di cellule immunitarie specifiche o destinata linfonodi. La rapida diffusione di Salmonella dopo breeching la barriera intestinale, tuttavia, suggerisce un meccanismo più immediata per sovvertire il sistema immunitario.

Una componente importante del sistema immunitario è la mastociti, un tipo distinto di cellule immunitarie che avvia una risposta precoce per combattere e chiare patogeni. I mastociti si trovano in gran numero nel rivestimento pelle, intestino, polmone e della vescica, che sono luoghi comuni per gli agenti patogeni di entrare e attaccare il corpo.

Quando incontra batteri invasori o virus, mastociti rilasciano grandi quantità di segnali chimici, che reclutano i vari cellule immunitarie-patogeno compensazione dal sangue al sito di infezione. Tuttavia, Salmonella ha dimostrato di essere un'eccezione, come mastociti non cancellare i batteri.

Per informazioni su come Salmonella cellule handicap albero, Abramo ed i suoi colleghi hanno studiato infezione da Salmonella nei topi. Essi hanno scoperto che quando i topi sono stati esposti a Salmonella tramite iniezione o somministrazione orale, una proteina chiamata proteina tirosina fosfatasi Salmonella (SptP) chiuso capacità dei mastociti 'a rilasciare segnali chimici senza incidere altre funzioni cellulari.

I ricercatori hanno osservato che SptP inattivato almeno due componenti cellulari chiave coinvolti nella esportazione segnali chimici su mastociti. Come risultato di mastociti essendo in grado di chiamare aiuto, cellule immunitarie non sono stati assunti per il sito di infezione, permettendo Salmonella a moltiplicarsi e diffondersi incontrollato.

In un altro esperimento, i ricercatori hanno somministrato SptP per topi infettati con E. coli, un tipo relativamente innocuo di batteri. Con SptP sopprimere i mastociti, E. coli è stato in grado di diffondere all'interno del mouse altrettanto velocemente come Salmonella, suggerendo che l'inattivazione mastociti è un fattore determinante nella diffusione di agenti patogeni. I ricercatori hanno anche scoperto che Yersinia pestis, l'agente patogeno responsabile della peste, ha espresso una proteina SptP-like che anche soppresso mastociti. Ora pensano che la diffusione di batteri della peste nel corpo può anche comportare la soppressione dei mastociti.

Individuando SptP come meccanismo che inattiva mastociti a infezione da Salmonella consentendo la diffusione dei batteri nel corpo, Abramo ha detto che i ricercatori possono applicare i loro risultati a cercare migliori opzioni di prevenzione e di trattamento per questo importante problema di salute pubblica.

"Gli attuali vaccini contro la Salmonella sono in gran parte inefficaci e di breve durata", ha detto Abraham. "La nostra scoperta delle proprietà virulenti del SptP solleva la possibilità di utilizzare queste informazioni per evocare una protezione efficace e di lunga durata contro l'infezione da Salmonella."

Oltre ad Abramo, gli autori dello studio includono Hae Woong Choi, Rhea Brooking-Dixon, Subham Neupane, Chul-Jin Lee e Herman F. Staats di Duke, così come Edward A. Miao della University of North Carolina a Chapel Hill. Il National Institutes of Health (U01-AI082107, R01-R56-AI096305 e DK095198) e Duke-NUS finanziato lo studio.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha