Massa corporea e del tessuto adiposo mostrano insieme obesità

Aprile 8, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'obesità è visto come la grande pandemia del 21 ° secolo. Dati recenti indicano più di un miliardo di adulti nel mondo che soffrono di sovrappeso, di cui 300 milioni sono clinicamente obesi. Per di più, i tassi di obesità infantile mostrano un preoccupante aumento, con più di 155 milioni di bambini e adolescenti di essere in sovrappeso, di cui 40 milioni sono chiaramente obesi.

Biologo Aline Jelenkovic analizzato a che punto corporali morfologia stato influenzato dalla genetica, da un lato e, dall'altro, dall'ambiente. A tal fine, ha studiato le famiglie nucleari a Greater Bilbao, con i bambini tra i 2 ei 19 anni di età. Ha confermato che il fattore ambientale influenzato la quantità di tessuto adiposo (tessuto contenente grasso accumulare cellule) considerevolmente e che questo è, a sua volta, collegato a pressione sanguigna. Il suo controllo sembrerebbe, dunque, la chiave per la lotta contro l'obesità.

Questa è la conclusione della tesi di dottorato, ha difeso presso l'Università dei Paesi Baschi (UPV/EHU) e intitolato la morfologia del corpo, l'obesità e la pressione sanguigna in nuclei familiari della zona di Greater Bilbao: le influenze genetiche e ambientali.




La genetica e l'ambiente, entrambi rilevanti

Secondo i dati nella tesi, si stima che le caratteristiche o fenotipi che definiscono l'altezza, la forma e il tessuto adiposo del corpo umano sono ereditaria ad una velocità che va da moderato a alto (,28-,69). L'ambiente ha un ruolo rilevante. Infatti, la morfologia umana è in parte determinata da fattori genetici e in parte da quelle ambientali che si verificano in comune nei fenotipi corrispondenti. L'influenza di entrambi è notevole nei fenotipi correlati all'obesità, ma è anche significativo che la genetica non influisce tutti ugualmente.

Nel caso concreto dei fenotipi che determinano tessuto adiposo, il fattore ereditario è minore e quella importanza guadagni ambientale. Inoltre, la tesi spiega che l'aumento complessivo della massa osservata tra questo esempio può essere compresa sulla base dell'aumento nel tessuto adiposo (i fenotipi che determinano massa corporea sono strettamente legati a quelli determinare la quantità di grasso). La tesi si conclude, quindi, che il controllo della quantità di tessuto adiposo, e non solo la massa totale del corpo, è fondamentale nella lotta contro l'obesità.

In realtà, il grasso corporeo non solo chiave perché è collegato a massa, ma anche perché è legato ad un altro componente che è ugualmente caratteristica dell'obesità: pressione arteriosa. La pressione sanguigna (e l'impulso in particolare) si rivela notevolmente influenzati dal fattore ambientale, e meno determinate da fattori genetici.

Non ci sono fattori genetici e ambientali comuni che dimostrano un rapporto proporzionale tra la pressione sanguigna e l'obesità. Che cosa si può osservare, tuttavia, è che la quantità di grasso corporeo ha effetti genetici sul fenotipo di pressione sanguigna, corroborando la relazione tra i due.

Biodemografici e fattori socio-economici

Ms Jelenkovic caratterizza anche il collegamento tra la morfologia corporea e la famiglia, la tesi considerando che sia un fattore significativo, ma non particolarmente influente. Il ricercatore ha osservato che, per esempio, i fratelli condividono i fattori più ambientali che influenzano la loro morfologia corporea di genitori e figli. Per quanto riguarda le madri, la tesi conclude che i figli di madri giovani tendono ad avere più massa corporea e grasso, e che l'età della madre, quando lei ha il suo primo figlio e di istruzione dei genitori sono più strettamente legata a fenotipi correlati all'obesità che altra famiglia fattori.

Né è il fattore socio-economico particolarmente rilevante, ma lo fa vomitare alcuni dati interessanti. Ad esempio, una maggiore condizione economica significa anche essere più alto e con il tessuto adiposo meno. Inoltre, lo status socio-economico ha più influenza sulla fenotipi legati al tessuto adiposo che alla massa corporea.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha