Meccanismo scoperto in prima linea di difesa immunitaria

Maggio 4, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Scienziati di A * STAR di Singapore Immunology Network (SIGN) hanno scoperto un nuovo meccanismo di difesa che il sistema immunitario utilizza per combattere le infezioni. La scoperta del team di come una nuova proteina attiva inaspettatamente una risposta immunitaria mostra come questo meccanismo può anche essere usato per liberarsi di cellule tumorali. Questa ricerca è stata effettuata in collaborazione con l'Ospedale Universitario di Basilea, in Svizzera, pubblicato nel luglio 2013 su Nature Immunology.

Il sistema immunitario combatte i microbi usando diverse strategie, tra cui l'attivazione precoce di difesa è uno dei più importanti. I meccanismi utilizzati dal sistema immunitario di contrattaccare microbi spesso si basano sul riconoscimento immediato di microbi, o di cellule che sono state colpite dall'infezione di microbi.

Il team guidato dal Prof SIgN Gennaro De Libero ha identificato un nuovo meccanismo di come il sistema immunitario riconosce facilmente microbi e avvia efficacemente prime risposte immunitarie, attivando una classe speciale di cellule chiamate linfociti gamma delta. Gamma linfociti delta sono stati scoperti più di 30 anni fa e sono stati identificati come cellule che sono in grado di protezione precoce in quanto svolgono un ruolo decisivo nella prima linea di difesa immunitaria. Tuttavia, molti studi sulle scoprire i meccanismi di come queste cellule si attivano quando i microbi attacco sono stati infruttuosi.




La scoperta del team di una proteina chiamata Butyrophilin 3A1 mostra come si lega agli antigeni microbici e quindi attiva le cellule gamma delta umane. Queste cellule sono poi in grado di coordinare una risposta immunitaria per eliminare l'infezione causata da microbi invasori.

Questa proteina è stata trovata anche per legare gli antigeni che sono prodotte in grandi quantità nelle cellule tumorali, che attiva le cellule gamma delta contro queste cellule tumorali. La scoperta di questo meccanismo rappresenta quindi un nuovo target che aiuterà a sradicare i tumori e le infezioni di combattimento.

Prof De Libero, ha detto, "L'identificazione dei meccanismi molecolari delle cellule delta gamma come umano si attivano apre le porte a nuove opportunità per l'immunoterapia di infezioni e tumori."

Prof Philippe Kourilsky, presidente del cartello diceva: "Questo studio è un passo avanti in immunologia e anche un eccellente esempio di scienza di base come una premessa importante per la medicina."

Prof Laurent Rйnia, facente funzione direttore esecutivo di segno ha detto, "Siamo lieti che questo eccellente scienza ha aperto la strada a molti altri in immunologia e altri campi. Credo che questi risultati presenti una grande promessa per lo sviluppo di nuovi trattamenti per la terapia del cancro e le malattie infettive . "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha