Mechanomyography di essere preciso nel rilevare i nervi durante la chirurgia della colonna vertebrale mini-invasiva, studio suggerisce

Maggio 4, 2016 Admin Salute 0 9
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un dispositivo elettronico è una tecnica accurata per individuare ed evitare i nervi durante le procedure spinali, suggerisce uno studio condotto da ricercatori Henry Ford Hospital.

La questione diventa importante per i pazienti in quanto la domanda di tecniche chirurgiche minimamente invasive continua a crescere, così fa la necessità di metodi efficaci per monitorare la posizione dei nervi durante l'intervento chirurgico per evitare danni a loro.

Mechanomyography (MMG) Funzione sistemi misurando la risposta meccanica muscolare dopo stimolazione del nervo, rispetto alle tecniche tradizionali che controllano la risposta elettrica del muscolo usando elettromiografia (EMG). Sistemi EMG sono ampiamente usati come strumenti intraoperatorie per aiutare i chirurghi evitare lesioni nervose. MMG è stato ampiamente utilizzato in laboratorio per studiare cose come affaticamento muscolare, ma fino ad ora non è stato applicato come strumento per l'individuazione intraoperatorio dei nervi.




"Abbiamo sentito che c'era un modo più sicuro e più veloce per intraoperatoria monitorare la posizione dei nervi e abbiamo voluto verificare questa teoria confrontando direttamente MMG di EMG," afferma Stephen Bartol, MD, chirurgo ortopedico della colonna vertebrale a Henry Ford Hospital. "Abbiamo trovato MMG per essere estremamente efficace per rilevare la presenza di nervi durante le procedure chirurgiche minimamente invasive quando i nervi non possono essere visualizzati direttamente."

Dr. Bartol ha presentato i risultati dello studio alla Decima Conferenza scientifica annuale della Canadian Spine Society in Alberta.

Secondo il National Institutes of Health, in un periodo di tre mesi, circa un quarto degli adulti statunitensi esperienza almeno un giorno di mal di schiena. Si tratta di uno dei problemi medici più comuni che colpiscono gli americani.

Durante l'intervento chirurgico della colonna vertebrale mini-invasiva, un trattamento comune per il mal di schiena cronico, un piccolo segnale elettrico viene talvolta usato per stimolare i nervi e individuare risposte in modo che i nervi non vengano danneggiati durante l'intervento chirurgico.

"Poiché i sistemi convenzionali EMG monitorare per sottili cambiamenti nel muscolo attività elettrica, vi è la possibilità di interferenze elettriche. Utilizzando un sistema di MMG, non siamo preoccupati per le interferenze elettriche in quanto la risposta alla stimolazione elettrica viene misurata attraverso sensori meccanici, invece," dice Dr. Bartol.

In un modello animale, il dottor Bartol ei suoi colleghi hanno misurato le risposte EMG e MMG di corrente elettrica.

"Abbiamo scoperto che il sistema MMG ha una risposta più rapida, che indica una maggiore sensibilità per il rilevamento di nervi ad una soglia inferiore," dice il Dott Bartol.

In un altro studio, anche presentato alla conferenza, il dottor Bartol ha preso uno sguardo a come la risposta muscolare agli stimoli elettrici varia con la distanza del nervo dalla fonte dello stimolo.

"Abbiamo bisogno di sapere esattamente quanto lontano siamo dal nervo. Lavorare con diversi livelli di corrente, siamo stati in grado di stabilire una relazione tra la corrente e la distanza, permettendo al chirurgo di determinare con precisione quanto un nervo è dalla sonda di stimolo , "dice il Dott Bartol.

Hanno trovato MMG rilevata la presenza di un nervo in media 1,2 secondi prima di EMG, usando approssimativamente la metà della quantità di corrente stimolante. Poiché la resistenza elettrica è molto variabile, a seconda del tessuto conduzione, sistemi di monitoraggio EMG possono utilizzare correnti alto come 200 mA. Il sistema MMG in questo studio ha un'uscita di corrente massima di 6 mA, circa 35 volte inferiore rispetto ai sistemi EMG comparabili.

"Abbiamo trovato mechanomyography per essere un indicatore più sensibile per individuare i nervi," dice il Dott Bartol. "Siamo in grado, senza guardare, sappiamo all'interno di un millimetro o due in cui siamo in relazione al nervo. Utilizzando un sistema che richiede meno corrente elettrica, potremmo essere in grado di ridurre ulteriormente il rischio di lesioni per i nostri pazienti."

Dr. Bartol spiega che ulteriori indagini sono necessarie in sperimentazione umana.

Finanziamento Industria per entrambi gli studi è stato ricevuto da innovative soluzioni chirurgiche, LLC, con sede a Royal Oak, MI.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha