Medici temono Chiedere malati mentali per smettere di fumare

Giugno 7, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le persone con malattie mentali come la depressione e l'ansia sono i più pesanti fumatori del paese, ma i loro medici hanno paura di chiedere loro di smettere. Essi assumono che se i loro pazienti cercano di smettere di fumare, i loro disturbi mentali peggioreranno.

Questo è un mito, secondo Brian Hitsman, una dipendenza dal tabacco specialista e assistente professore di medicina preventiva alla Northwestern University Feinberg School of Medicine. Egli è anche un membro del Robert H. Lurie Comprehensive Cancer Center della Northwestern University.

L'uso del tabacco di questa popolazione e la dipendenza devono essere trattati, ha detto. Hitsman ha progettato e pubblicato il primo, piano globale basata sulle prove per gli psichiatri, psicologi e altri fornitori di salute mentale per aiutare i loro pazienti a smettere di fumare. La sua carta è apparso in un recente numero di The Canadian Journal of Psychiatry.




"Questi medici e specialisti della salute mentale si concentrano sulla salute psichiatrica dei loro pazienti e perdere le tracce della loro salute fisica", ha detto Hitsman, che è uno psicologo di salute. "Cessazione di tabacco riceve un sacco di attenzione, ma lasciamo fuori una popolazione che fuma la maggior parte di tutte le sigarette."

Tra il 40 al 80 per cento delle persone con malattie mentali sono fumatori quotidiani, a seconda della malattia, rispetto a meno del 20 per cento delle persone che non hanno problemi con la malattia mentale, secondo la ricerca. Il malato di mente fumare anche più sigarette al giorno - spesso fino a due pacchetti. Hanno un tasso sproporzionatamente alto di malattie e mortalità legate al tabacco, come le malattie cardiovascolari o il cancro, con un onere finanziario corrispondente pesante per il sistema sanitario.

Il malato di mente ricevono trattamento del tabacco in solo il 12 per cento delle loro visite a uno psichiatra e il 38 per cento delle loro visite a un medico di base, Hitsman detto.

I medici credono erroneamente disturbi mentali è destinata a peggiorare se si tolgono il tabacco di una persona. "Non un singolo studio dimostra che i sintomi peggiorano,", ha detto Hitsman. Ha esaminato 13 studi clinici randomizzati che hanno misurato i sintomi psichiatrici durante il trattamento per smettere di fumare. Sette studi hanno dimostrato che i sintomi psichiatrici realmente migliorati durante il trattamento per smettere di fumare, e sei non hanno mostrato variazioni.

Un altro problema è professionisti della salute mentale ritengono tabacco non è una vera e propria dipendenza rispetto alle altre tossicodipendenze.

"La percezione è pazienti hanno bisogno di tabacco perché è la loro unica fonte di piacere e li aiuta a sentirsi meglio", ha detto Hitsman. "Non c'è molto poche prove, però, che le sigarette serve di automedicazione sintomi emotivi."

Esistono prove fornite da alcuni studi, però, che quando i fornitori di salute mentale di inserire il fumo trattamento per smettere nel piano di trattamento di salute mentale, possono aiutare i loro pazienti a smettere o ridurre.

"Trovano se approfittare del rapporto con il consulente e inserire smettere di fumare consulenza in trattamento che a migliorare i tassi di smettere", ha detto Hitsman.

Il suo piano di cessazione di tabacco unisce la terapia cognitivo-comportamentale, terapia farmacologica e la consulenza motivazionale per aiutare il paziente smettere. Hitsman ha anche identificato diversi farmaci di trattamento che potrebbero ulteriormente facilitare smettere per questa popolazione.

Le persone con disturbi mentali hanno più difficoltà a smettere rispetto alla popolazione generale, Hitsman riconosciuto, ma ha detto che recenti studi dimostrano che è possibile aumentare la possibilità di successo con questo approccio. Anche se i pazienti a ridurre semplicemente la loro fumare, sono molto più probabilità di smettere con successo in una data successiva.

Per contribuire a motivare il paziente, il consigliere mette in evidenza i vantaggi di smettere, i costi personali del fumo e le barriere alla cessazione successo. "C'è la persona in una modalità di risoluzione dei problemi, alla base dei quali è un solido rapporto con il consulente," Hitsman detto.

Dipendenza del tabacco ha anche bisogno di essere trattata come una malattia cronica, Hitsman crede. "Sappiamo che il trattamento previsto per una durata più lunga aumenta notevolmente i tassi di astinenza di persone senza disturbi mentali", ha osservato. "I fumatori con malattia mentale possono essere particolarmente suscettibili di beneficiare di un trattamento prolungato di tabacco o di manutenzione."

I colleghi di Hitsman sulla carta sono Tony George, MD, professore e presidente della dipendenza Psichiatria presso l'Università di Toronto, Taryn Moss, uno studente di psicologia presso l'Università di Toronto e Ivan Montoya, MD, direttore medico della divisione di terapie farmacologiche e di tossicità medica presso il National Institute on Drug Abuse.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha