Medicina Tosse potrebbe aiutare i medici a identificare come i pazienti con cancro mammario metabolizzano tamoxifene

Maggio 6, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Tosse medicina potrebbe essere utilizzato come modo di prevedere quanto bene i singoli pazienti metabolizzano il tamoxifene utilizzati nel trattamento del loro cancro al seno, secondo una nuova ricerca presentata al 22 ° EORTC-NCI-AACR [1] Simposio sui bersagli molecolari e Cancer Therapeutics a Berlino 19 novembre.

I risultati suggeriscono che potrebbe essere possibile utilizzare la tosse sciroppo soppressore come sonda, che consenta ai medici di identificare i pazienti con alterato metabolismo e utilizzare queste informazioni per migliorare il trattamento individuale, rendendolo più efficace e riducendo le possibilità di effetti collaterali.

Tamoxifen, che è ampiamente utilizzato sia per curare e prevenire il cancro al seno, viene metabolizzato dal corpo in endoxifen, che è responsabile per l'attività anti-cancro della droga e che può causare effetti collaterali tamoxifene correlati. Due enzimi, CYP2D6 e CYP3A, sono responsabili per metabolizzare tamoxifene in endoxifen, e le forme metabolita solo se ci sono una quantità sufficiente di questi enzimi.




La signora Anne-Joy de Graan, uno studente di dottorato nel dipartimento di oncologia medica presso l'Erasmus Medical Centre di Rotterdam (Paesi Bassi), che ha presentato lo studio, ha spiegato: "Al momento, tutti i pazienti trattati con Tamoxifene nei Paesi Bassi sono prescritti una fissa dose di 20 mg o 40 mg. Ma c'è una grande differenza di tossicità (ad esempio, vampate di calore, il cancro endometriale e trombosi) e l'efficacia di questo agente. Questo è pensato per essere il risultato di varianza in concentrazioni endoxifen tra i pazienti. Recentemente, la ricerca si è concentrata sulla questione se questa variazione nei livelli endoxifen è causato dai pazienti 'individuale make-up genetico. Sappiamo che ci sono variazioni genetiche che causano le donne a essere "metabolizzatori lenti". Ciò significa che queste donne non possono formare abbastanza endoxifen causa alla mancanza di attività enzimatica CYP2D6. " Inoltre, altri fattori possono influenzare il modo in cui una donna metabolizza tamoxifene, come l'attività enzimatica CYP3A, l'uso di altri farmaci, consumo di alcol e fumo.

La signora de Graan ei suoi colleghi hanno studiato l'uso Erasmus del destrometorfano, l'ingrediente attivo in sedativo della tosse medicina, in 40 pazienti con cancro al seno che aveva assunto tamoxifene per più di tre settimane. Destrometorfano è metabolizzato nello stesso modo come tamoxifene ed è innocuo per il paziente. "È un cosiddetto farmaco 'sonda', una sostanza innocua che può essere usato per predire il metabolismo di altri farmaci. Abbiamo usato destrometorfano per valutare il suo uso come farmaco sonda per il metabolismo tamoxifene," ha detto.

I ricercatori hanno dato loro pazienti 30 mg di destrometorfano come sciroppo per la tosse liquido e poi chiesto loro di prendere il loro tamoxifene orale due ore più tardi. Nel corso dei prossimi 24 ore hanno preso diversi campioni di sangue per misurare sia destrometorfano e metaboliti tamoxifene, e quindi calcolato quanto bene il metabolismo destrometorfano previsto e correlato con il metabolismo tamoxifene.

"Abbiamo scoperto che destrometorfano è un ottimo modo per prevedere concentrazioni endoxifen," disse la signora de Graan. Un paziente ha assunto l'antidepressivo, la paroxetina, che è noto per inibire CYP2D6, e la sonda destrometorfano previsto con precisione le conseguenti concentrazioni più basse di endoxifen.

Destrometorfano misurazione è più facile che la misurazione dei livelli di endoxifen metabolita e, in più, può essere applicato ad altri composti che sono metabolizzati dal CYP2D6 e CYP3A.

"Tamoxifen è prescritto a donne per fino a cinque anni di trattamento adiuvante, quindi è molto importante sapere in anticipo se la terapia sta per essere efficace. Quando si sa che una donna metabolizza tamoxifene male, un interruttore di droga o . un aumento della dose può essere considerato Guardando make-up genetico di un paziente (genotipizzazione) è un possibile modo per prevedere il metabolismo di un singolo paziente, ma sembra solo un gene per un enzima coinvolto nel metabolismo di tamoxifene: CYP2D6 . Tuttavia, il tamoxifene è anche metabolizzato da un altro enzima:. CYP3A Inoltre, il metabolismo di un paziente non è solo influenzato dai geni, ma anche da altri fattori, come co-farmaci e fattori ambientali Il test fenotipizzazione destrometorfano prende tutti questi fattori in considerazione in. prevedere il metabolismo tamoxifene ", disse la signora de Graan.

La prova deve essere affinato e migliorato in modo che un minor numero di campioni di sangue sono necessari ed è più facile da usare; ha anche bisogno di essere testato in un altro gruppo di pazienti. Se si dimostra che per avere successo, allora i ricercatori dovranno sviluppare una strategia di dosaggio e testarlo in uno studio di fase III, al fine di confrontarlo con la pratica corrente.

"La ricerca oggi si concentra più sul trattamento del singolo paziente. Ora sappiamo che ogni paziente risponde in modo diverso alla terapia. E 'in gran parte sconosciuto perché una paziente esperienze più o meno effetti collaterali o perché alcuni pazienti rispondono meglio o peggio alla terapia. Pertanto, è molto importante identificare i fattori prognostici che predicono la risposta. Siamo convinti che la terapia personalizzata consente di ottimizzare il trattamento con la terapia sistemica. La strategia di dosaggio attuale non tiene conto delle differenze individuali, come co-farmaco, differenza DNA, fattori di stile di vita come il fumo comportamento, e il consumo di alcol. pazienti trattati con Tamoxifene genotipizzazione è solo un passo verso un trattamento individuale, ma risultati diversi sono riportati in letteratura. Abbiamo studiato un altro modo di predire metabolismo tamoxifene da fenotipizzazione, che prende varie differenze individuali in considerazione. La ricerca futura dire che la strategia per il trattamento individualizzazione sarà il migliore per attuare nella pratica quotidiana. Il nostro test destrometorfano potrebbe aiutare in futuri studi sull'associazione di tamoxifene e CYP2D6 genotipo e fenotipo, e in ultima analisi, nella personalizzazione della terapia con tamoxifene ", ha concluso la signora de Graan.

Note:

[1] EORTC [Organizzazione europea per la Ricerca e la Cura del Cancro, NCI [National Cancer Institute], AACR [American Association for Cancer Research].

[2] genotipo e fenotipo: il genotipo è il codice interno, informazioni ereditabile portata da tutti gli organismi viventi nel loro DNA; fenotipo è la manifestazione fisica esteriore di questo, che tiene conto di tutte le parti fisiche, funzioni e comportamenti, la loro interazione e l'effetto sulla loro causato dal loro ambiente.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha