Meglio modo per rilevare le allergie alimentari

Maggio 18, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ingegnere chimico MIT Christopher Amore crede di avere un modo migliore per diagnosticare tali allergie. La sua nuova tecnologia, descritta nel numero di giugno 7 della rivista Lab on a Chip, in grado di analizzare le singole cellule immunitarie prelevate da pazienti, consentendo per la misura precisa della risposta delle cellule di allergeni come il latte e arachidi.

Grazie a questa tecnologia, i medici potrebbero un giorno diagnosticare allergie alimentari con un semplice esame del sangue, che sarebbe più veloce e più affidabile rispetto ai test attuali, dice Amore, un assistente professore di ingegneria chimica. "Con un gran numero di diagnosi, è ambiguo," dice. "Un sacco di volte è quasi indiziario se siete allergici a una cosa o l'altra."




Misurare singole cellule

Lo studio NIAID, pubblicato il 12 maggio a Journal of American Medical Association, ha scoperto che negli Stati Uniti, da 6 a 8 per cento dei bambini sotto i quattro, e il 4 per cento delle persone di cinque o più anziani, hanno almeno una allergia alimentare. Latte, arachidi, uova e soia sono tra i più comuni allergeni.

Le allergie alimentari si verificano quando gli errori del sistema immunitario del corpo di una proteina negli alimenti per qualcosa di nocivo. Questo innesca una reazione allergica che può includere eruzioni cutanee, orticaria, difficoltà di respirazione o di disturbi gastrointestinali. Alcune allergie possono provocare shock anafilattico a repentaglio la vita, che richiede un trattamento immediato.

I pazienti sospettati di avere allergie alimentari in genere sottoposti ad un test cutaneo, che prevede il posizionamento di piccole quantità di potenziali allergeni sotto la pelle del braccio del paziente. Se il sangue del paziente ha anticorpi specifici che allergene, cellule immunitarie rilascerà istamine che causano prurito e arrossamento nel punto in cui è stato posto l'allergene.

I medici possono anche eseguire esami del sangue che misurano direttamente la presenza di anticorpi specifici nel sangue dei pazienti. Tuttavia, uno svantaggio di entrambi questi test è che la presenza di anticorpi contro un particolare allergene non significa necessariamente che il paziente è allergico a tale sostanza, portando a risultati falsi positivi.

La nuova tecnologia di Amore, sviluppato con il finanziamento del Centro Deshpande per l'Innovazione Tecnologica, Dana Foundation e il NIAID, ha un approccio diverso. Invece di anticorpi di rilevamento, il suo sistema schermi cellule immunitarie del paziente per piccole proteine ​​note come citochine. Le cellule immunitarie come le cellule T producono citochine quando viene avviata una reazione allergica, attirando altre cellule ad unirsi nella risposta.

Per eseguire il test, il sangue deve essere prelevato dal paziente, e globuli bianchi (che includono cellule T) sono isolati dal campione.

Le cellule sono esposte a un potenziale allergene e poi messo in circa 100.000 pozzetti singoli disposti in un modello reticolare su una superficie di gomma morbida. Utilizzando una tecnica nota come microengraving, i ricercatori fanno "stampa" delle citochine prodotte da ciascuna cella sulla superficie di un vetrino. La quantità di citochina secreta da ogni singola cella può essere misurata con precisione.

Per le prove di cibo-allergia, le citochine di maggior interesse sono IL4, IL5 e IL9.

Test reazioni allergiche

La possibilità di misurare la produzione di citochine singole cellule immunitarie 'rappresenta "un grande passo avanti", dice Amal Assa'ad, professore di immunologia pediatrica e allergie presso l'Università di Cincinnati College of Medicine, che non è stato coinvolto nella ricerca. E aggiunge, tuttavia, che saranno necessari studi clinici per dimostrare la capacità di diagnosticare con precisione le allergie alimentari. "Qualsiasi prova deve essere testata su più pazienti per vedere che correla veramente con allergia clinica", dice lei.

Il "gold standard" per la diagnosi di allergia alimentare è quello di vedere cosa succede quando il paziente riceve il cibo in questione (in un ambiente controllato, per garantire la sicurezza), ma che non è spesso fatto al di fuori delle cliniche di ricerca di allergia, dice Assa ' ad.

Love sta lavorando con Dale Umetsu, professore di immunologia pediatrica all'ospedale dei bambini di Boston, su un progetto che sperano di individuare il rapporto tra l'attività delle citochine e reazioni allergiche. In questo studio, i bambini con allergie latte vengono date piccole quantità di latte di desensibilizzare il loro sistema immunitario per il latte. Utilizzando la nuova tecnologia, la squadra sta inseguendo come le risposte delle cellule dei pazienti cambiano come i pazienti sottoposti a trattamento.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha