Memory Arricchito da Drug Sports-cheat

Giugno 12, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un farmaco usato per aumentare la produzione di sangue in entrambi i trattamenti medici e gli scandali doping atletiche sembra anche migliorare la memoria a chi le utilizza. Una nuova ricerca dimostra che la memoria effetti di eritropoietina (EPO) valorizzare non sono legati ai suoi effetti sulla produzione di sangue, ma a causa di influenze dirette sui neuroni nel cervello.

I risultati possono essere utili nel trattamento di malattie che colpiscono funzione cerebrale, come la schizofrenia, sclerosi multipla e morbo di Alzheimer.

Pazienti trattati con EPO per trattare l'insufficienza renale cronica sono stati osservati per avere una migliore conoscenza dopo l'avvio della droga. "Questi effetti di EPO sono stati pensati per derivare dagli effetti di sangue d'amplificazione del farmaco", spiega Hannelore Ehrenreich presso l'Istituto Max Planck ", ma il ritrovamento di recettori per EPO sulle cellule nervose del cervello suggerisce che qualche altro meccanismo potrebbe essere coinvolti. "




Per studiare i meccanismi di EPO-enhanced cognizione, i ricercatori hanno iniettato topi con EPO ogni giorno per tre settimane (11 dosi) per testare gli effetti dell'esposizione a lungo termine. Dopo il periodo di trattamento, i topi avevano dato EPO migliore memoria in alcune situazioni che ha fatto topi che erano stati dati un placebo invece. Il miglioramento in memoria è durata fino a tre settimane dall'ultima dose di EPO e sopravvissuto aumento della produzione dei globuli, ma era scomparso da quattro settimane. Mice dato tre dosi visto alcun beneficio rispetto al miglioramento della memoria.

"I giovani topi trattati con EPO sistematicamente per tre settimane hanno migliorato la memoria, simili ai notevoli miglioramenti osservati in resistenza e gli atleti delle prestazioni muscolari che fanno uso di EPO per migliorare le prestazioni", dice Ehrenreich. I miglioramenti di memoria specifici sono stati associati con l'ippocampo, una struttura del cervello coinvolta nell'apprendimento e nella memoria, tra le altre funzioni.

I ricercatori hanno fatto una serie di esperimenti sul tessuto dell'ippocampo preso da topi e ha scoperto che l'EPO direttamente colpito i neuroni in questa struttura. "EPO aveva effetti sul breve termine e la plasticità a lungo termine nell'ippocampo e sulla trasmissione sinaptica pronunciato", i ricercatori relazione. "Il trattamento con EPO sembra aumentare il numero di circuiti inibitori, che aumenta effettivamente l'efficienza della trasmissione degli impulsi nervosi eccitatori in neuroni specifici, con conseguente maggiore a breve termine ea lungo termine plasticità percorsi memoria nell'ippocampo."

Questi risultati cominciano a far luce sui meccanismi di miglioramento della cognizione osservati nei pazienti con schizofrenia e la sclerosi multipla a seguito di trattamento con questo farmaco. Oltre a lavorare per perfezionare questi risultati, ulteriori studi potrebbero anche studiare gli effetti della EPO sulle altre regioni del cervello che potrebbero essere associati a un miglioramento di funzioni motorie nella sclerosi multipla, e studiare il potenziale di utilizzo di EPO o mira le reti coinvolte in EPO- generato plasticità neuronale nel trattamento di malattie neurodegenerative.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha