Meno sonno, interrotto interna 24 ore significa maggiore rischio di diabete e obesità

Marzo 27, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno studio condotto da ricercatori del Brigham and Women Hospital (BWH) rafforza la constatazione che troppo poco sonno o sonno modelli che sono in contrasto con "l'orologio biologico interno" del nostro corpo può portare a un aumento del rischio di diabete e obesità. Questo risultato è stato visto in studi di laboratorio di breve durata e quando si osservano soggetti umani attraverso studi epidemiologici. Tuttavia, a differenza di studi epidemiologici, questo nuovo studio fornisce supporto esaminando gli esseri umani in un ambiente di laboratorio controllato per un periodo prolungato, e alterando i tempi di sonno, mimando il lavoro a turni o ricorrente jet lag.

Lo studio sarà pubblicato in formato elettronico il 11 Aprile 2012 in Science Translational Medicine.

I ricercatori hanno ospitato 21 partecipanti sani in un ambiente completamente controllato per quasi sei settimane. I ricercatori hanno controllato il numero di ore di sonno partecipanti hanno ottenuto, così come quando dormivano, e di altri fattori, come le attività e la dieta. I partecipanti hanno iniziato a ottenere il sonno ottimale (circa 10 ore per notte). Questa è stata seguita da tre settimane di 5,6 ore di sonno per 24 ore e con il sonno che si verificano in tutte le ore del giorno e della notte, simulando così la pianificazione dei lavoratori a turni a rotazione. Così, in questo periodo, ci sono stati molti giorni in cui i partecipanti hanno cercato di dormire in orari insoliti nel loro ciclo circadiano, il corpo "orologio biologico interno" interna che regola il sonno-veglia e molti altri processi nel nostro corpo. Lo studio si è chiuso con i partecipanti hanno nove notti di sonno di recupero alla solita ora.




I ricercatori hanno visto che la restrizione di sonno prolungato con contestuale interruzione circadiano diminuito tasso metabolico a riposo dei partecipanti. Inoltre, durante questo periodo, le concentrazioni di glucosio nel sangue sono aumentati dopo i pasti, a causa della scarsa secrezione di insulina nel pancreas.

Secondo i ricercatori, un tasso metabolico a riposo ridotta potrebbe tradurre in un anno un aumento di peso di oltre £ 10 se la dieta e l'attività sono invariati. Aumento della concentrazione di glucosio e la scarsa secrezione di insulina potrebbe portare ad un aumento del rischio di diabete.

"Riteniamo che questi risultati supportano i risultati di studi che dimostrano che, nelle persone con una condizione pre-diabetica, turnisti che soggiornano sveglio la notte sono molto più propensi a progredire a pieno sul diabete rispetto ai lavoratori al giorno", ha detto Orfeu Buxton M. , PhD, BWH neuroscienziato e autore principale dello studio. "Dal momento che spesso i lavoratori notturni hanno difficoltà a dormire durante il giorno, si possono affrontare sia interruzione circadiano lavorare di notte e dormire insufficiente durante il giorno. La prova è evidente che ottenere abbastanza sonno è importante per la salute, e che il sonno dovrebbe essere di notte per i migliori effetti. "

Questa ricerca è stata sostenuta dal National Institute on Aging; National Heart, Lung e Blood Institute; Centro nazionale per le risorse di ricerca; Centro di ricerca clinica della Harvard clinica e traslazionale Science Center; Joslin Diabetes e Endocrinologia Research Center Servizio specializzato Assay core; il National Space Biomedical Research Institute; e scienze naturali e ingegneria Research Council del Canada.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha