Metastatico Cancro e macrofagi: Celle pensato per proteggere contro il cancro potrebbe in realtà promuovono

Maggio 25, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In un nuovo studio pubblicato online su PLoS ONE, Einstein specialista ricerca sul cancro Jeffrey W. Pollard, Ph.D., e sette colleghi hanno analizzato il movimento delle cellule del cancro al seno nei topi per dimostrare che una popolazione distinta di macrofagi aiuta le cellule maligne di aprire un negozio a siti distanti. Questo processo, noto come metastasi, è la ragione principale pazienti tumorali muoiono.

Dr. Pollard ei suoi colleghi propongono che la loro scoperta offre un nuovo bersaglio potenzialmente utile per la terapia anti-cancro. Quello che hanno trovato è un passo vulnerabile nel processo di cancro che potrebbe essere bloccato da trattamenti farmacologici. In tre modi diversi, gli scienziati hanno dimostrato che la crescita del tumore metastatico è inibito se questi macrofagi insoliti vengono uccisi.




Essi hanno inoltre dimostrato che, anche dopo che le cellule del cancro al seno hanno presentato nei polmoni degli animali e ha iniziato la crescita aggressiva, cancellando i macrofagi speciali rallentato drasticamente la crescita dei tumori metastatizzato. "Questo suggerisce che la terapia anti-macrofago avrà un impatto anche in pazienti con malattia metastatica," ha detto il dottor Pollard.

Sulla base di questo nuovo lavoro, ha aggiunto, "macrofagi stessi, oi loro vie di segnalazione unici, rappresentano nuovi bersagli terapeutici che possono essere efficaci nel ridurre la mortalità per cancro."

Normalmente, i macrofagi sono vitali per mantenere la salute come un braccio integrante del sistema immunitario, una delle principali linee del corpo di difesa. I loro compiti comprendono la pulizia detriti a seguito di malattia o infortunio, avvisando altre cellule del sistema immunitario quando inizia una infezione, e aiutare a identificare virus e batteri che devono essere uccisi.

I risultati di questo studio si basano sulla ricerca sul cancro in precedenza dal Dr. Pollard e il suo team che mostra i macrofagi possono agire presso il sito del tumore primario per migliorare la progressione del tumore e malignità. Così, hanno ora dimostrato che i macrofagi possono diventare traditori, migliorando l'aspetto peggiore della malattia - crescita del tumore metastatico.

"Questo nuovo studio è importante perché mostra definitivamente gli effetti di macrofagi in siti distanti, così come l'identità della popolazione macrofagi," spiegato Dr. Pollard. "Questa è la prima prova che essi hanno un impatto in questa posizione, nel sito della crescita tumorale metastatico."

Dr. Pollard ha osservato che "la malattia metastatica è la principale causa di mortalità per cancro", in parte perché i tumori lontane tendono a resistere trattamenti di chemioterapia e radiazioni. Purtroppo, "i meccanismi biologici che sono alla base della malattia metastatica sono poco conosciute," è necessaria la ricerca in modo continuo. E se le metastasi possono essere in qualche modo bloccato - soprattutto attraverso le cellule influenzano del microambiente metastatico - l'impatto sulla mortalità per cancro sarebbe enorme.

Il documento, "Una distinta macrofagi popolazione media metastatico stravaso Breast Cancer Cell, Istituzione e crescita," è stata pubblicata il 10 agosto a PLoS ONE, una rivista della Public Library of Science. L'autore è borsista post-dottorato Binzhi Qian, Ph.D., Einstein. Altri co-autori sono Yan Deng e Yiyu Zou, Einstein; Jae Hong Im e Ruth J. Muschel, Università di Oxford Churchill Hospital in Inghilterra; e Richard A. Lang, Ospedale Fondazione di ricerca per bambini, a Cincinnati, Ohio.

Dr. Pollard è il direttore del Centro per lo Studio della Biologia della Riproduzione e la salute delle donne, vice direttore del Albert Einstein Cancer Center, professore di biologia dello sviluppo e molecolare, e di ostetricia e ginecologia e la salute delle donne. Egli è anche il presidente Louis Goldstein Swan in donne Cancer Research a Einstein.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha