Mice materno Fed alto contenuto di grassi dieta Produce Pups più grandi

Aprile 20, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Potrebbe scelte alimentari di una donna durante la gravidanza non riguardano solo la dimensione e la salute dei suoi figli, ma i suoi nipoti? Sì, suggerisce un nuovo studio sui topi presentati al Neuroscience 2009, il meeting annuale della Society for Neuroscience e la più grande fonte mondiale di notizie emergenti sulla scienza del cervello e la salute.

I ricercatori dell'università di Pennsylvania ha scoperto che i topi alimentati con una gravidanza ad alto contenuto di grassi cuccioli dieta produrre che sono più lunghi, pesano di più, e hanno ridotto la sensibilità all'insulina - fattori che indicano un rischio per l'obesità e il diabete. È interessante notare che, nonostante la mancanza di ulteriore esposizione dieta ricca di grassi, i tratti di maggiore lunghezza del corpo e l'insulina insensibilità persistito nella seconda generazione.

Successive indagini ha scoperto che i cambiamenti nell'espressione genica responsabili delle alterazioni nella lunghezza del corpo e l'insulina insensibilità erano sesso-dipendente. Solo prole femminile esposto evidenza di programmazione alterata dell'asse ormone della crescita, un percorso gene che controlla la crescita complessiva e metabolismo.




Questo lavoro si aggiunge alla crescente corpo di ricerca in epigenetica, lo studio delle alterazioni ereditarie nell'espressione genica che agiscono in modo indipendente delle variazioni di sequenza del DNA. Fino a poco tempo fa, gli scienziati credevano che i nostri geni sono stati l'unico portatore di informazioni ereditarie. Tuttavia, oltre a ereditare i geni dai nostri genitori, possiamo anche ereditare loro epigenetici "interruttori" che trasformano i nostri geni on o off. Questi switch possono essere capovolte dai nostri ambienti e le esperienze per aiutarci adattarsi alle sfide poste davanti a noi, e possono essere passati di generazione in generazione.

"Gran parte della ricerca si è concentrata sull'individuazione dei geni (il nostro 'hardware' evolutiva) come fattori predisponenti per l'obesità. Tuttavia, si scopre che l'epigenetica (il nostro 'software' evolutiva) probabilmente dà un contributo molto più grande dettando come i nostri geni sono effettivamente utilizzati, "ha detto Tracy Bale, PhD, autore senior dello studio. "Abbiamo trovato prove convincenti che il tratto evolutivamente critica di dimensioni del corpo può essere modulata dalla dieta materna tra almeno due generazioni. Alla fine, non si può essere solo ciò che si mangia, ma ciò che tua nonna mangiava."

La ricerca è stata sostenuta dal National Institute of Diabetes e Digestiva e Malattie renali.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha