Microarray tecnologia potrebbe aiutare a predire la risposta del paziente alla terapia adiuvante per il carcinoma mammario

Giugno 5, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La tecnologia microarray potrebbe essere utilizzata per personalizzare la terapia in base alle theindividual, e prevenire i malati di cancro al seno di dover subire terapie painfulunsuccessful. In uno studio pubblicato sulla rivista CancerResearch seno, i ricercatori hanno analizzato campioni di tessuto tumorale e identificato un gruppo of64 geni che possono essere usati per predire la risposta del paziente alla terapia adiuvante cinque yearsafter per il cancro al seno. Identificazione dei pazienti il ​​cui breasttumours esprimere questi geni potrebbero essere utilizzati per prevedere che non patientswould beneficiare di una terapia adiuvante, ed evitare di pazienti in giventherapies con il potenziale di causare più danni che benefici.

Un team di ricercatori guidati da Jonas Bergh dal Karolinska Institutet inStockholm, in Svezia, ha analizzato i profili di espressione genica di 159 cancerpatients seno usando l'analisi DNA microarray. Da questi campioni hanno identificato firme thegenetic mostrati da 38 pazienti che avevano una prognosi infausta - definiti asrelapse o morte per qualsiasi causa entro 5 anni. I rimanenti 121 pazienti weredefined come il gruppo 'buona prognosi'. I ricercatori hanno utilizzato anche gene expressionprofiling per separare i pazienti che hanno fatto bene con e senza terapia adiuvante, e quelli il cui tumore non ha risposto al trattamento.

L'analisi dei geni espressi nei tumori di tutti i 159 pazienti showedthat 64 geni sono stati usati per separare i pazienti con ricercatori buona e poveri prognoses.The poi testato il valore predittivo del gruppo di 64 genescompared con tre marcatori clinici attualmente utilizzati. Utilizzando le expressionpatterns dei 64 geni identificati dai ricercatori ha dato significativamente migliore (P = 0,007) tassi di previsione rispetto grading istologico, stadio del tumore e l'età -che Si accettano marcatori prognostici per il cancro al seno.




L'attuale mancanza di criteri per aiutare i pazienti toindividual sarto di trattamento del cancro al seno indica la necessità di sviluppare nuove tecniche di betterprediction di come i pazienti risponderanno ai trattamenti adiuvanti. Il researcherssuggest che la tecnica del DNA microarray potrebbe essere sviluppato per helpbreast malati di cancro che non beneficiano di una terapia adiuvante, e avoidpainful trattamenti inutili e spreco di risorse sanitarie.

###
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha