Migliorare spettatore rianimazione dopo arresto cardiaco fuori dall'ospedale potrebbe salvare 100.000 vite ogni anno in tutta Europa

Aprile 15, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una sessione alla riunione Euroanaesthesia quest'anno si discuterà di come migliorare le competenze dei membri del pubblico, tra cui studenti, in rianimazione dopo arresto cardiaco potrebbe risparmiare fino a 100.000 vite all'anno. La presentazione sarà dato dal professor Bernd Bцttiger, Direttore della Scienza e della ricerca presso il European Resuscitation Council (ERC), e anche Direttore del Dipartimento di Anestesia e Rianimazione Medicina presso l'Università Hospital di Colonia, in Germania.

Le migliori stime attualmente disponibili indicano che 350.000 morti in ogni anno in Europa sono dovuti al cosiddetto 'arresto out-of-hospital cardiaca' (OOH-CA) .Questo pone questa causa di morte al terzo posto dietro a tutti i tumori combinati e altri cardiovascolare provoca. Tuttavia, il professor Bцttiger e altri esperti in rianimazione ritengono circa 100.000 di queste morti potrebbero essere evitate se i membri del pubblico, a cominciare da scolari, vengono educati meglio su come resuscitare una persona che ha avuto OOH-CA. Egli dice: "350.000 morti per OOH-CA per anno è di circa 1000 morti al giorno, l'equivalente di 2 grandi jumbo jet pieni infrangono al giorno, tutti i giorni durante tutto l'anno, senza superstiti Se ciò stava accadendo, non lo farei. noi essere facendo tutto il possibile per fermarlo? "

Bystander rianimazione cardiopolmonare (CPR) da laici aumenta la sopravvivenza di 2-3 volte, tuttavia, oggi si è consegnato in solo 1 su 5 out-of-hospital arresto cardiaco in tutta Europa, in media. Tassi CPR astanti variano ampiamente in tutta Europa, con l'Andalusia in Spagna a partire da 12%, Germania 17%, attraverso a tassi molto elevati nei Paesi Bassi (61%) e la Svezia (59%). Il tasso di sopravvivenza effettiva varia con l'impostazione, con alcuni paesi (in genere quelli in Europa orientale), aventi la sopravvivenza a partire da 6%, mentre i paesi con un eccellente record di astanti CPR, come i Paesi Bassi e la Norvegia vedi tassi di sopravvivenza più in alto del 40%.




"La ragione di questi bassi tassi di sopravvivenza globale è che, senza alcuna forma di rianimazione, il cervello inizia a morire circa 5 minuti dopo l'arresto cardiaco. Questo è di solito prima di quanto la maggior parte dei medici e paramedici possono arrivare per aiutare. Così i membri del pubblico , avviando rianimazione, può davvero fare la differenza, che può salvare la vita di qualcuno. 60-80% di OOH-CA sono testimoniati da qualcuno, e queste persone possono aiutare se vengono visualizzati come ".

Fa l'esempio della Danimarca e la Scandinavia che ora hanno migliorato i tassi di sopravvivenza OOH-CA concentrandosi su una migliore formazione, anche per spettatore rianimazione. "Qualcuno moglie, marito, figlio o figlia, amica, tassista: assolutamente chiunque potrebbe imparare la rianimazione, riavviare il cuore di una persona, e salvare la loro vita", dice il professor Bцttiger, sottolinea anche l'importanza dei paramedici dispacciamento quando le persone chiamano il loro emergenza numero di telefono:.. "Se il dispatcher identifica arresto cardiaco, il tasso di sopravvivenza è superiore se non, rapido invio salva la vita Telefono CPR è in più un metodo per migliorare la sopravvivenza di OOH-CA dispatcher telefonici in Europa dovrebbero essere formati per insegnare astanti CPR alla persona telefonare l'emergenza. "

Per l'istruzione di scolari, il CER, afferma che i bambini di 12 anni e più possono essere visualizzati tecniche di rianimazione con solo 2 ore l'anno scolastico, e il professor Bцttiger dice uno ora potrebbe essere utilizzato in Biologia o lezioni di scienze e un altro in educazione fisica. Gli insegnanti possono essere addestrati come istruire gli allievi. Scolari di formazione in rianimazione accade già regolarmente in Danimarca.

Il CER ha già dichiarato un successo 'riavviare un cuore' giornata europea (16 ottobre 2013). 16-year-old Kea da Colonia, in Germania rianimato con successo 12-year-old Nic durante il 2013, in attesa di più di 10 minuti per i medici di emergenza. Insieme, i due figli istruiti il ​​Commissario europeo per la salute, Tonio Borg, come rianimare con successo. Il 16 ottobre 2014, ci sarà un secondo riavvio europeo una giornata Cuore, con il tema "Le mani possono salvare una persona cara vita."

Inoltre, uno studio (chiamato EURECA-ONE), che coinvolge 20 registri europei, sarà completato nel mese di ottobre 2014, per consentire il confronto più dettagliato tra i paesi e le migliori pratiche da condividere.

"Gli incidenti stradali causano molti meno morti per abitante oggi, grazie ai miliardi investiti in strade e la sicurezza dei veicoli. Ora dobbiamo investire per prevenire decessi correlati ad arresto cardiaco. Tra le cose che faranno la differenza più grande sono in tutta Europa formazione scolari CPR; migliorare l'identificazione dispatcher di CPR al telefono per ottenere i medici e paramedici là più veloce; CPR telefono, su scala europea registri arresto cardiaco, e la legislazione che richiede non solo la registrazione di ogni morte per incidente stradale, ma anche la registrazione obbligatoria di OOH-CA ", conclude il professor Bцttiger. "Per migliorare i tassi di OOH-CA rianimazione da membri del pubblico a quelli dei paesi più virtuosi in Europa, si può facilmente salvare 100.000 vite supplementari ogni anno in Europa, il che significa 274 ogni giorno, e uno ogni 5 minuti."

E aggiunge: "Anaesthesiologists tutta Europa sono pronti a fare tutto il possibile per contribuire a migliorare i tassi di astanti CPR nei loro rispettivi paesi."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha