Modello predice probabilità di sopravvivenza dei pazienti in dialisi

Aprile 27, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo modello può aiutare i medici a determinare se un paziente malattia renale in dialisi è probabilità di morire nei prossimi mesi, secondo uno studio che appare in un prossimo numero della (CJASN). Questo strumento clinico potrebbe aiutare i medici avviare discussioni con i pazienti e le loro famiglie circa cure di fine-vita, come ospizio.

Alcuni pazienti affetti da malattie renali in dialisi sono molto malato e la sopravvivenza a lungo termine non è previsto. Poiché la dialisi può essere noioso e causare complicazioni mediche, i pazienti che sanno che probabilmente hanno poco tempo da vivere potrebbe prendere in considerazione alternative come fermare la dialisi. Purtroppo, i medici non hanno avuto modi precisi per prevedere la probabilità di sopravvivenza a lungo termine "in dialisi pazienti.

Michael Germain, MD; Lewis Cohen, MD (Baystate Medical Center); ed i loro colleghi hanno progettato un modello per aiutare i medici a valutare la probabilità di sopravvivenza a lungo termine per questi pazienti molto malati. I ricercatori derivano il loro modello dopo aver studiato 512 pazienti con malattia renale in dialisi. Una componente importante del modello è la stima di un medico di prognosi, chiamata la "questione sorpresa." (Sareste sorpresi se il paziente è morto nei prossimi sei mesi?) Il modello prende in considerazione anche lo stato del paziente nutrizionale, l'età, e malattie o condizioni aggiuntive.




Cinque semplici fattori: un 'no' risposta alla domanda a sorpresa, l'età avanzata, diminuzione di albumina sierica, la presenza di demenza, e la presenza di malattia vascolare periferica (blocco di un'arteria che porta ad un braccio o una gamba), potrebbe essere matematicamente combinati a prevedere con precisione che un paziente è a rischio di sopravvivenza negli ultimi sei mesi. Quando si confrontano un paziente morto entro sei mesi con uno che sono rimasti vivi, 87% del tempo il modello previsto con precisione che il primo paziente aveva un più alto rischio di morire entro tale lasso di tempo rispetto al secondo. I ricercatori hanno convalidato il loro modello testando la sua precisione in altri 514 pazienti con malattia renale in dialisi, in cui la precisione predittiva del modello era solo leggermente inferiore (80%).

Discutere probabilità di morire di una malattia del paziente rene può aiutare i pazienti gravemente malati e le loro famiglie di prendere decisioni cliniche informate: alcuni si decidere di interrompere la dialisi e avviare hospice, mentre altri preferiscono continuare trattamenti vigorosi per prolungare la vita più a lungo possibile. "Cura Terminal è complicato ed è sempre preferibile che le decisioni possono essere discussi in anticipo, gli obiettivi prefissati, e le decisioni in collaborazione tra paziente e medico", ha detto il dottor Germain.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha