Modified HIV può essere efficace per consegna e regolazione Terapia Genica

Maggio 19, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

CAPPELLA HILL - HIV, il virus che causa l'AIDS, può essere adattato per l'uso in terapia genica per il trattamento di malattie genetiche e disturbi del sistema immunitario, tra cui l'AIDS si, secondo un University of North Carolina a Chapel Hill scienziato.

Nuove scoperte rilasciato 24 giugno sulla rivista Molecular Therapy forniscono la prima prova che un amalgama geneticamente ridotta di componenti HIV non solo in grado di fornire in modo sicuro i geni alle cellule nel corpo di destinazione, ma può essere alla moda con un sistema di interruttore molecolare che trasforma questi geni in risposta ad un antibiotico comune.

Questo risultato è stato raggiunto senza tossico colpisce in ratti di laboratorio. Suggerisce che i medici potrebbero un giorno essere in grado di controllare l'espressione genica nelle persone che sono trattati con vettori di terapia genica basati su HIV.




Con tale controllo, i geni possono essere disattivati ​​quando non è più necessario, per esempio, per esempio, nella produzione di ormone della crescita. E se colpisce negativamente lo sviluppo, l'espressione genica può essere ridotta.

Il nuovo studio è stato condotto dal dottor Tal Kafri, assistente professore di microbiologia e immunologia presso la Scuola UNC-CH di Medicina. Kafri ha condotto lo studio, mentre lui era uno scienziato postdottorato con il Dr. Inder Verma M. presso il Salk Institute di La Jolla, in California. In esperimenti precedenti, Kafri e altri hanno studiato il potenziale fattibilità di vettori virali per terapia genica basata su lentivirus, una sottofamiglia di retrovirus. HIV è un lentivirus.

"Uno dei vantaggi di HIV e di altre lentivirus è che possono introdurre il gene di interesse in cellule che non si dividono, e retrovirus semplici non possono farlo", ha detto Kafri. "Questo li rende ideali per la distribuzione di materiale genomico direttamente nel corpo perché la maggior parte delle nostre cellule non si dividono. Questo è molto importante per la trasduzione (trasferimento di materiale genetico a) le cellule staminali emopoietiche (globuli precursore) perché la maggior parte di loro sono quiescenti e Do non dividere ".

Kafri, un membro di Gene Therapy Center di UNC-CH, ha detto che i retrovirus sono unici in quanto possono integrare il loro genoma genoma dell'ospite. "A differenza di adenovirus - un altro virus utilizzato come vettore di ricerca sulla terapia genica - non perdere la sequenza genomica che viene incorporato nel DNA dell'ospite seguente divisione cellulare," ha detto.

Così, come le cellule staminali emopoietiche si sviluppano, continueranno porta il gene che è stato introdotto terapeutico tramite vettori basati su HIV.

"Un altro vantaggio nell'utilizzo di un vettore lentivirale è la sua grande capacità", ha detto Kafri. "E 'molto più grande di un semplice retrovirus, il che significa che si può mettere più geni e più materiale genomico nello stesso vettore."

Per produrre il suo vettore basato su HIV, Kafri separava il genoma virale in diversi componenti.

"Ognuno di questi da soli non può diventare un virus, ma una volta insieme nella cella, un componente contribuisce proteine, un'altra contribuisce acido nucleico, e il terzo contribuisce proteine ​​dell'involucro non-HIV," detto Kafri. Il sistema di interruttore molecolare ei geni terapeutici regolati possono essere confezionati in forma di RNA per la trasduzione.

Nel nuovo studio, il vettore con i suoi componenti e payload è stato iniettato nel cervello di 12 ratti. Quando espresso - acceso - un "gene reporter" a fini di ricerca ha mostrato come fluorescenza verde nelle cellule cerebrali. Dopo la doxiciclina antibiotico è stato aggiunto all'acqua potabile degli animali, la fluorescenza drasticamente diminuita. Prelievo di antibiotico potabile è stata seguita da ritorno della fluorescenza.

"Questi studi dimostrano che un vettore lentivirale inducibile in grado di fornire e regolare l'espressione del transgene in vivo", ha scritto gli autori nel articolo di giornale. "Crediamo che l'espressione genica regolamentata è uno strumento essenziale per approcci di terapia genica di successo."

Kafri ha detto che il successo della terapia genica potrebbe salire e scendere con il vettore.

"Credo che siamo arrivati ​​ad un punto in cui terapisti geni devono fare la propria scienza di base", ha detto. "E abbiamo bisogno di dirigere la scienza di base verso le domande relative ai vettori."

In termini di sua lentivirus vettoriale, Kafri ha detto che il grande vantaggio è che è il più efficiente in cellule staminali emopoietiche trasduzione.

"Questo comporta implicazioni per il trattamento di malattie del sangue, come anemia di Fanconi, talassemia e anemia falciforme, malattia di Gaucher, un deficit enzimatico ereditario, e le malattie di immunodeficienza," ha detto.

E potrebbe che significava il targeting HIV? "Certo, se si desidera raggiungere l'HIV, un vettore lentivirus sarebbe il vettore di scelta", ha detto.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha