Molecole Designer - Engineering un approccio migliore alla terapia HIV

Marzo 26, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

TROY, NY - Ravi Kane, assistente professore di ingegneria chimica presso il Rensselaer Polytechnic Institute, sta progettando molecole nuovissimi che un giorno potrebbe respingere l'infezione da HIV. Rafforzare le difese molecolari del corpo è un nuovo metodo che potrebbe portare a trattamenti altamente efficaci per l'HIV, il virus che può portare a AIDS.

Kane ha ricevuto un due anni, 150 mila dollari sovvenzione da parte del National Institute of Allergy e Malattie infettive (NIAID), una divisione del National Institutes of Health, a proseguire la ricerca in questo promettente trattamento per l'HIV.

The Trouble With trattamenti di oggi




Trattamenti HIV approvati dalla FDA di oggi prendere di mira il virus stesso. Farmaci usati nei regimi standard "cocktail", tra cui gli inibitori della trascrittasi inversa e proteasi, hanno lo scopo di disabilitare l'HIV in due fasi nel suo processo di replica. Tali trattamenti sono indubbiamente salvavita per molte persone; tuttavia, rifornito successo variabile a causa della comparsa di ceppi di HIV continua resistenti. Questi farmaci sono anche costosi e portano ad una serie di effetti collaterali, tra cui lipodistrofia (accumulo di grasso anormale o perdita in alcune parti del corpo) e livelli di colesterolo e trigliceridi pericolosamente alti.

Un nuovo approccio: manovre difensive

Team di ricerca di Kane a Rensselaer, e Albany Medical Center collaboratori Kathy Stellrecht e Dennis Metzger, stanno cercando un approccio diverso. Il team di Rensselaer sta progettando molecole che bloccano i recettori particolari (localizzati su cellule umane) che agiscono come i siti di docking in cui la maggior parte dei ceppi di HIV fanno il loro primo tentativo di infiltrazione. Questi recettori sono presenti su tutta la superficie delle cellule, che richiedono una molecola con una (o polivalente) struttura "multi-armati" per fare il lavoro migliore di impedire un virus da attracco.

"Multivalenza ci permette di bloccare più di un recettore con ogni molecola", dice Kane. "Questo approccio ha il potenziale di essere molto efficace -. Infatti, ordini di grandezza più efficace di qualsiasi trattamento esistente"

Ci sono molteplici benefici per il trattamento dell'HIV bloccando il suo ingresso alle cellule umane. Contrariamente alle cellule virus costantemente mutanti, i recettori umani sono stabili e non cambiano nel tempo, rendendo lo sviluppo di resistenza a un farmaco improbabile blocco. Inoltre, i nuovi inibitori di ingresso possono essere estremamente efficace senza effetti collaterali pericolosi. Le persone con un difetto genetico (un blocco naturale) in questo recettore spettacolo immunità all'infezione da HIV, ma sono comunque normali. I ricercatori ammettono che questa ricerca preliminare è molto emozionante; Tuttavia, saranno necessari ulteriori studi e test per sviluppare un trattamento vitale.

"Ci auguriamo che i prossimi due anni di lavoro saranno la base di una sovvenzione più dettagliato in futuro", dice Kane.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha