Molti bambini affetti da PTSD dopo incidenti stradali, studio svedese trova

Maggio 7, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Quasi ogni terzo bambino in Svezia che è infortunato nel traffico viene successivamente affetto da disturbo post traumatico da stress. Un bambino su cinque soffre ancora di problemi mentali e psicosociali un anno dopo l'incidente. Queste sono le conclusioni di una tesi di laurea presentata presso l'Accademia Sahlgrenska, che dimostra anche che solo 6 su 10 bambini svedesi e gli adolescenti che sono coinvolti in incidenti stradali indossare il casco in bicicletta.

Studente Research Eva Olofsson ha esaminato le conseguenze di incidenti stradali nei bambini. Uno dei suoi studi mostrano che circa il 30% dei bambini che sono feriti nel traffico soffrono di disturbo da stress post-traumatico un mese dopo l'incidente.

La vita in pericolo




Il disturbo da stress dura da tre a sei mesi in un sesto dei bambini.

"I bambini spesso sperimentano molto stress e la paura in collaborazione con l'incidente, e possono ritenere che la loro vita è in pericolo. Ciò può causare disturbo da stress post-traumatico (disturbo d'ansia) a lungo termine, e questo può costituire un grosso ostacolo nella loro quotidiana vive ", dice Eva Olofsson.

Problemi psicosociali

Un altro studio ha chiesto 292 bambini che erano stati feriti nel traffico nella regione di Göteborg sulle conseguenze residui dell'incidente. I bambini hanno completato un questionario, che ha dimostrato che un anno dopo l'incidente il 22% dei bambini sono stati ancora soffre di problemi mentali e psicosociali ad essa connessi.

Ciò significa che i problemi mentali residue sono più comuni tra i bambini che sono stati in un incidente di problemi fisici (che hanno interessato il 16% dei bambini feriti nel traffico nella regione di Göteborg).

I problemi mentali residue sono state, tuttavia, non correlati alla gravità delle lesioni fisiche.

"I miei risultati suggeriscono che l'esperienza di avere un incidente ha un effetto maggiore che le lesioni fisiche. Per essere lesa come pedonale non protetto in un incidente con un veicolo può essere vissuta sono più stressante, più spaventosa e più minaccioso che, per esempio, , un incidente in bicicletta con nessun altro coinvolto. Abbiamo visto anche che le cure di ricezione come ricoverato, con procedure che possono essere vissuti come spaventoso in un ambiente non familiare, possono produrre più stress di ricevere cure in una clinica e di essere autorizzato a casa lo stesso giorno. "

Incidenti ciclo più comune

Incidenti in bicicletta sono la causa più comune di incidenti stradali nei bambini. Risultati di Eva Olofsson mostrano che è diventato molto più comune che i bambini che sono feriti nel traffico indossano un casco ciclo: Nel 1993 circa il 40% dei bambini che sono stati feriti stavano indossando un casco, mentre il dato nel 2006 era dell'80%.

La frazione di bambini con cranio o cerebrali lesioni dopo un incidente in bicicletta che hanno ricevuto cure presso l'Ospedale di Drottning Silvia bambini a Göteborg è caduto durante il periodo 1993-2006, ma la caduta non era statisticamente significativa.

L'incidenza delle lesioni facciali è sceso, mentre la frazione con lesioni alle braccia, al contrario, è aumentata.

"Possiamo vedere che un casco ciclo offre una buona protezione contro le lesioni cranio e cervello gravi e pericolose per la vita, in tutti i tipi di incidente in bicicletta. Inoltre, un casco protegge da lesioni facciali", dice Eva Olofsson.

Adolescenti discarica il casco

Tuttavia, gli adolescenti, in particolare le ragazze, sono significativamente meno probabilità di indossare un casco. Nonostante la nuova legislazione nel 2005, che stabilisce che tutti di età inferiore ai 16 anni deve indossare il casco, meno del 60% dei bambini ha indossato un casco quando in bicicletta a scuola nel 2012. Solo il 32% dei ciclisti in Svezia, adulti e bambini, indossava un casco in bicicletta.

Eva Olofsson ha lavorato come infermiera per più di 20 anni, e ha una lunga esperienza di lavoro con i bambini feriti in incidenti stradali.

"I bambini sono molto vulnerabili nel traffico. E 'importante per determinare quali conseguenze di una ferita di traffico può avere per loro, in modo che possano ricevere le cure ottimali", dice Eva.

La sua conclusione è che l'incidente e servizio sanitario di emergenza dovrebbero sviluppare procedure per individuare e seguire i figli feriti nel traffico che rischiano problemi mentali, psicosociali e fisiche a lungo termine.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha