Monitoraggio tubercolosi resistente ai farmaci in tempo reale

Aprile 5, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

E 'la seconda causa di morte da parte di un agente infettivo in tutto il mondo. Ora, Università di Toronto Professor Frances Jamieson affronta la tubercolosi resistente ai farmaci, con un nuovo sistema di sorveglianza, basato laboratorio che permette di monitorare la diffusione della malattia in tempo reale.

"85 per cento dei nostri casi in Ontario sono nati all'estero, quindi questo sistema ci permetterà di avere un impatto globale", spiega Jamieson. "Siamo in grado di identificare e tracciare i ceppi di TBC esistenti ed emergenti e questa potente tecnologia può essere applicata a qualsiasi tipo di malattia infettiva."

Non appena i funzionari della sanità pubblica identificare un focolaio di tubercolosi (TB), le questioni urgenti cominciano. A che punto è lo diffuso? Sono i casi relativi? Chi altro nella comunità o nel "gruppo" richiede un trattamento? Il farmaco-resistenti ceppo? In situazioni di crisi la comunicazione è fondamentale; pazienti richiedono diagnosi e il trattamento rapidi e precisi per prevenire la diffusione della malattia.




"TB è una brutta malattia", spiega Jamieson. "Una persona sana può morire da esso e non è un bel trattamento."

Jamieson, professore alla U of T di Dipartimento di Medicina di Laboratorio e Patobiologia (LMP), e un medico microbiologo di sanità pubblica dell'Ontario, è all'avanguardia nel tracciare questa malattia potenzialmente mortale con un sistema nuovo e potente di informazione geografica (GIS), noto come Ontario universale Typing - Tubercolosi (OUT-TB) Web.

Questo sofisticato sistema combina i dati dei pazienti e la demografia con genotipo o "impronta digitale" di ogni ceppo TB. Fornisce le autorità sanitarie con una visione in tempo reale geografica unica di casi di tubercolosi e cluster e consente loro di monitorare potenziali epidemie. Più in particolare, è in grado di monitorare se i casi sono legati genotipicamente, geograficamente ed epidemiologicamente e se un caso coinvolge ceppo (s) resistente ai farmaci.

Non solo applicabile a TB, il sistema web-based sicura potrebbe essere utilizzato per monitorare una serie di agenti patogeni e malattie da E. coli a meningite alle epidemie di SARS-come in tutto il paese.

Lavora presso il laboratorio di sanità pubblica dell'Ontario, il più grande laboratorio TB in Nord America, Jamieson ha riconosciuto la necessità di un tale sistema.

"Siamo davvero aprendo la strada con OUT-TB", spiega Jamieson. "Siamo in grado di combinare le informazioni sui pazienti pre-esistenti come la posizione e altri dati demografici con i nostri risultati di laboratorio.

"Diciamo le unità di salute pubblica che tipo ceppo di TB che hanno, quello che il trattamento della droga è appropriato e monitorare se il ceppo è resistente ai farmaci."

L'Organizzazione Mondiale della Sanità riporta che nel 2011, 8,7 milioni di persone si sono ammalate di tubercolosi e 1,4 milioni di persone sono morte. Mentre i tassi complessivi sono in calo, le autorità sanitarie sono preoccupate per la minaccia di tubercolosi multi-resistente (MDR-TB), che è resistente a due dei più efficaci farmaci di prima linea. Ancora più preoccupante è la minaccia di estesamente resistente ai farmaci tubercolosi (XDR-TB), che è resistente a questi farmaci di prima linea, almeno uno dei iniettabili farmaci di seconda linea e un fluorochinolone.

"Non si ottiene trattati solo per un paio di settimane o pochi giorni, si ottiene trattamento per sei-nove mesi, e questo è solo se è completamente sensibili a tutti i farmaci di prima linea", spiega Jamieson. "Se si ottiene MDR-TB, si potrebbe essere trattato per due anni, sei in più farmaci, può essere necessario per ricevere farmaci per via endovenosa e potrebbe essere necessario essere ricoverato in ospedale", dice il Prof. Jamieson.

A rendere la situazione ancora più complicata è che anche quando un trattamento dovrebbe funzionare, come identificato da risultati di laboratorio, a volte non riesce. Per affrontare questa sfida, Jamieson sta lavorando a stretto contatto con il professor LMP Carolina Mehaffy, un TB e micobatteriologia scienziato sanità pubblica dell'Ontario, per comprendere i meccanismi della malattia.

"Ci sono alcuni pazienti che non possono rispondere anche per il trattamento così vogliamo vedere se ci sono altri meccanismi di resistenza ai farmaci", dice Mehaffy. "In ultima analisi, possiamo aiutare il lato clinico, perché possiamo sviluppare test che identificheranno ceppi resistenti. Nel quadro più ampio che possiamo contribuire a sviluppare farmaci più efficaci."

Combinando questi dati di laboratorio con il nuovo sistema di tracciamento geografico fornirà i funzionari della sanità con un ampio e accurato visione in tempo reale di ciò che sta accadendo provinciale, nazionale e internazionale.

(0)
(0)
Articolo precedente Pro e Contro di acquisto Twitter
Articolo successivo Il Miglior Penny Auction

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha