MRI consente di identificare gli atleti più anziani a rischio di attacco di cuore

Maggio 8, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una risonanza magnetica (MRI) studio di maratoneti sani sopra i 50 anni ha dimostrato che le malattie cardiovascolari si verifica tra gli atleti di resistenza apparentemente sani e può essere difficile distinguere gli effetti della formazione del muscolo cardiaco. I risultati sono stati presentati oggi al meeting annuale della Radiological Society of North America (RSNA).

"Radiologi possono utilizzare la risonanza magnetica per identificare le malattie cardiovascolari che non è ancora causa di sintomi", ha detto Torleif A. Sandner, MD, radiologo presso l'Ospedale Universitario, Università di Monaco, in Germania.

Lo studio, eseguito presso l'Ospedale Universitario di Essen, in Germania, ha coinvolto 110 volontari di sesso maschile di età compresa tra 50 e 72, i quali avevano completato almeno cinque maratone negli ultimi tre anni tra. Gli atleti di resistenza non avevano sintomi attuali o storia nota di malattia cardiovascolare o diabete.




Le scansioni MRI ha rivelato che, anche se le camere cardiache non sono state ingrandite, la massa ventricolare sinistra (LVM) nei maratoneti era significativamente più alta rispetto alla popolazione generale. LVM è il peso del muscolo del ventricolo sinistro, il principale camera di pompaggio del cuore. I maratoneti hanno avuto un peso medio di 141 grammi LVM rispetto ad un peso normale di circa 77,5 grammi.

"La modifica della massa cardiaca è il modo in cui il corpo reagisce alla formazione di resistenza", ha detto il dottor Sandner. "Tuttavia, in alcuni corridori, può anche essere un segno precoce di malattia cardiaca."

"E 'difficile distinguere il cuore di un atleta da uno che ha la malattia", ha aggiunto Stefan Mцhlenkamp, ​​MD, Ph.D., cardiologo e ricercatore principale dello studio. "Stabilire i criteri per ciò che è normale in maratoneti di età avanzata è uno degli obiettivi della ricerca del team."

Il numero di anziani che partecipano maratona è aumentato drammaticamente negli ultimi dieci anni. Ma secondo il dottor Mцhlenkamp, ​​lo screening pre-formazione di nuovi atleti di resistenza non tipicamente rappresentano problemi specifici ai corridori avanzata età.

"Lo screening convenzionale comprende un controllo della pressione arteriosa, le domande circa la malattia di cuore nel dolore della famiglia o del torace, ascoltando il cuore e polmoni e, eventualmente, di fare un ecocardiogramma," ha detto. "Ma queste tecniche possono mancare malattia cardiovascolare precoce potenzialmente pericolosa per la vita."

"L'esercizio fisico è la cosa migliore che chiunque può fare per prolungare e migliorare la qualità della vita", ha detto il dottor Mцhlenkamp. "Come medici, abbiamo bisogno di determinare come dichiarare in modo sicuro un individuo di avanzata età adatta per la maratona in esecuzione."

Co-autori sono Joerg Barkhausen, MD, Kai Nassenstein, MD, Peter Hunold, MD e Frank Breuckmann, MD

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha