Muffa interna comporta rischi per la salute di chi soffre di asma

Marzo 15, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Umidità e muffa in casa potrebbe rappresentare un rischio significativo per la salute per le persone con asma, secondo un nuovo studio pubblicato sul Journal of Allergy e Immunologia Clinica.

Con revisione critica i risultati di 17 studi in otto paesi diversi, la ricerca ha scoperto che la presenza di diversi tipi di muffe può portare a problemi respiratori a chi soffre di asma, così come l'aumento del rischio di sviluppare la malattia.

La ricerca è stata condotta da un gruppo di ricercatori dell'Università di Exeter Medical School ed è la prima volta che tutte le informazioni relative alla muffa e asma sono state raccolte e analizzate insieme.




Uno degli autori di piombo dello studio, Richard Sharpe, ha detto: "Stampi sono abbondanti nei nostri ambienti esterni ed interni, con circa 10 varietà che vivono in una casa tipica Abbiamo trovato la prova più ancora dei loro effetti potenzialmente nocivi, con livelli più elevati. . di alcune di queste forme che presentano un pericolo di respirazione per le persone che soffrono di asma, un peggioramento dei sintomi significativamente Sembra anche come se la muffa può contribuire a innescare lo sviluppo di asma -. anche se la ricerca in questo settore è ancora nella sua infanzia "

Il team collegamenti identificati tra una serie di diversi tipi di problemi di funghi e di respirazione a chi soffre di asma, tra i quali Aspergillus e Penicillium antibiotico produzione. Hanno inoltre sottolineato altri fattori che possono contribuire al rischio di asma, tra cui acari della polvere, animali domestici e prodotti chimici.

Caratterizzato da tipicamente elevata umidità, case con riscaldamento e ventilazione scarsa può essere un porto per gli acari della polvere e muffe. L'umidità è uno dei principali fattori che influenzano la crescita di muffe all'interno delle abitazioni - un problema che è stato in aumento, come le case di invecchiamento sono sigillati e adattati alle nuove tecnologie ad alta efficienza energetica.

Eppure oggi sappiamo molto poco su come le abitudini di vita delle persone possono contribuire alla qualità dell'aria interna, e, infine, incidere sulla loro salute. Questo studio mette in evidenza la necessità per le case di avere un adeguato riscaldamento, ventilazione e manutenzione della casa - tutti fattori che contribuiranno a ridurre la presenza di muffe e dei suoi effetti sui sintomi di asma.

Co-autore e Senior Research Fellow, il dottor Nick Osborne, ha concluso:. "Questa ricerca ha evidenziato la necessità per i fornitori di alloggi, residenti e operatori sanitari a lavorare insieme per valutare l'impatto degli interventi abitativi Dobbiamo fare in modo che l'aumento dell'efficienza energetica di case della gente non aumentare la loro esposizione all'umidità e muffe, e potenzialmente danneggiare la loro salute. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha