Mummy rimane confutare antichità della spondilite anchilosante

Maggio 27, 2016 Admin Salute 0 13
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Spondilite anchilosante è una malattia sistemica che causa l'infiammazione delle articolazioni spinali ed è stato pensato per avere membri affetti del egizia famiglie reali. Ora un nuovo studio pubblicato su Arthritis & Reumatologia, una rivista della American College of Rheumatology (ACR), confuta tale affermazione, trovando invece una condizione spinale degenerativa chiamata diffusa idiopatica iperostosi scheletrica (DISH) in mummie egizie reali dal 18 al 20esimo Dinastie.

Spondilite anchilosante è un membro di un gruppo di condizioni infiammatorie chiamato spondiloartropatie che causano l'artrite e incidono fino a 2,4 milioni di americani di età superiore ai 15 a seconda del ACR. Il più comune in questa famiglia malattia reumatica è la spondilite anchilosante, che provoca dolore e rigidità alla schiena, e può portare alla fusione ossea della colonna vertebrale. Gli studi stimano che la spondilite anchilosante colpisce circa l'uno per cento della popolazione, che colpisce soprattutto i giovani.

In DISH l'indurimento dei legamenti lungo le vertebre della spina dorsale causa rigidità nella parte superiore della schiena e può colpire altre articolazioni del corpo. Mentre DISH può sembrare simile alla spondilite anchilosante, si tratta di un degenerativa e non un tipo di artrite infiammatoria, che colpisce quegli 60 anni di età e anziani.




Precedenti ricerche utilizzando immagini a raggi X ha sostenuto che tre Faraoni (Amenhotep II, Ramesse II, e suo figlio Merenptah) visualizzati prova della spondilite anchilosante. L'attuale studio utilizzato la tomografia computerizzata (CT), una tecnologia di imaging più sofisticate, per studiare tredici reali mummie egizie 1.492-1.153 aC per stabilire se i segni di spondilite anchilosante o DISH erano presenti.

Una diagnosi di spondilite anchilosante è stata esclusa a causa della mancanza di erosione del comune nella zona inferiore della schiena e del bacino (articolazioni sacro-iliache) o di fusione delle articolazioni sacro-iliache o di piccole articolazioni tra la vertebra della colonna vertebrale (faccette) sulle scansioni CT di le mummie. Segni di DISH sono stati trovati in quattro Faraoni (Amenhotep III - Dinastia 18, Ramesse II, suo figlio Merenptah, e Ramesse III - 19 al prime dinastie 20 °).

Lo studio è stato condotto dal Dr. Sahar Saleem al Kasr Al Ainy Facoltà di Medicina al Cairo, in Egitto e il dottor Zahi Hawass, egittologo testa ed ex del Consiglio supremo egiziano delle antichità. Gli autori dicono: "Le mummie dell'antico Egitto offrono una ricchezza di informazioni sulla storia della malattia in studio di questi antichi resti potremmo essere in grado di scoprire il percorso di malattie -. Come la spondilite anchilosante o DISH - e come potrebbero avere un impatto popolazioni moderne ". Dr. Sahar Saleem aggiunge, "Il processo di mummificazione potrebbe indurre cambiamenti spinale, che devono essere considerati quando indagando malattie resti antichi."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha