Mutant Spiegazione Gene Non Sole HIV non-Progression

Maggio 6, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una mutazione genetica recentemente descritto non explainwhy completamente una piccola percentuale di persone infettate dal virus humanimmunodeficiency (HIV) restare completamente bene per un oun decennio, secondo gli investigatori presso l'Istituto Nazionale di Malattie Infettive Allergyand (NIAID).

Invece, dicono i ricercatori, la buona salute di tali "nonprogressors-lungo termine" probabilmente è dovuto a molteplici fattori, che mayvary da individuo a individuo.




Oren Cohen, MD, un ufficiale medico a NIAID Laboratory ofImmunoregulation (LIR); LIR Lab capo e direttore NIAID Anthonys. Fauci, M.D .; e dei loro colleghi riportano i loro risultati nel Sept.15 1997 numero del Journal of Clinical Investigation. I studyinvolved 33 pazienti da coorte di LIR di nonprogressors-lungo termine, il NIAID supportato Multicenter AIDS Cohort Study, e la SanFrancisco Città Clinic Cohort.

"Questo studio rafforza il concetto che HIV-lunghi termnonprogressors rappresentano un gruppo eterogeneo," dice il Dott Fauci. "Fattori Multipleimmune sistema, genetici e altri fattori dell'ospite, e viralfactors contribuiscono ai profili clinici di questi pazienti, che usuallyhave conservato la funzione immunitaria e bassi livelli di HIV nel theirbodies."

Recenti ricerche hanno dimostrato che la maggior parte dei ceppi infettanti di HIVuse un recettore cellulare chiamato CCR5, in aggiunta alla molecola CD4, per inserire alcune sue cellule bersaglio. Persone HIV-infetti con una specificmutation in una delle loro due copie del gene per questo avere un decorso più lento receptorgenerally di persone con due normalcopies del gene. Le persone con due copie mutanti del geneappear CCR5 - nella maggior parte dei casi - di essere totalmente protetta dalla HIVinfection.

Diversi studi epidemiologici hanno dimostrato che individualswith una copia mutante del gene CCR5 sono disproportionatelyrepresented tra nonprogressors a lungo termine. Il LIR definisce nonprogressors-lungo termine, come le persone che sono state con infezione da HIV per morethan sette anni hanno stabili conta delle cellule CD4 + T sopra 600 millimetri percubic (mm3) di sangue, non hanno una storia di sintomi HIV-correlati, e che non hanno preso farmaci antiretrovirali.

DRS. Cohen, Fauci e il loro team ha iniziato il reclutamento-lunghi termnonprogressors cinque anni fa per determinare i fattori specifici thatprotect queste persone da progressione della malattia da HIV. Subito dopo thediscovery del ruolo di CCR5 in malattia da HIV e l'associazione Ofthe mutante gene CCR5 con progressione della malattia più lenta, il LIR teamfound che le persone con una sola copia del gene mutante (e una copia Ofthe gene normale) sono sovrarappresentate nelle loro coorte di nonprogressors-lungo termine.

Con queste informazioni in mano, hanno chiesto i nonprogressors domanda, dolong termine con una copia del CCR5 mutante genehave meno virus nei loro corpi e superiori delle cellule CD4 + T countscompared con nonprogressors-lungo termine, con due copie normali del gene CCR5 diThe - una situazione che avrebbe aiutato a spiegare la associationof la mutazione CCR5 e nonprogression-lungo termine? La risposta, il dottor Cohen dice, "è stato un sonoro no." Theinvestigators scoperto che nonprogressors con una sola copia del gene mutantCCR5 erano indistinguibili da nonprogressors con copie twonormal del gene nei confronti di tutti immunologico e virologicparameters hanno misurato, tra cui numero di cellule CD4 + T e viralload nei nodi del flusso sanguigno e linfatico.

"Anche se un individuo sieropositivo che porta una copia Ofthe mutante del gene CCR5 ha una maggiore probabilità di diventare un nonprogressor-lungo termine, altri fattori della complessa interazione tra HIV e il corpo permettere individui con copie normali del gene per mantenere immunologico simile lo stato. "

Che spiega i dati epidemiologici che mostrano manypeople con il CCR5 gene mutazione in coorti di lunga termnonprogressors?

"Intorno al periodo di infezione iniziale da HIV, le persone con la mutazione thespecific nel gene CCR5 hanno bassi livelli di virus in theirblood e un più piccolo calo iniziale delle cellule CD4 + T, rispetto ad altri pazienti", dice il dottor Cohen. (Nature Medicine See Huang, et al 1996; 2:. 1240-1243). "Questo 'set point' inferiore ha probabilmente una notevole influenza sul tasso successiva di progressione della malattia."

Il LIR continua i suoi studi di nonprogressors a lungo termine, e riferirà nuovi importanti dati dal loro coorte alla Conferenza upcomingInterscience sugli agenti antimicrobici e Chemotherapylater questo mese.

"Studi di nonprogressors-lungo termine hanno contribuito greatlyto nostra comprensione del processo di malattia da HIV, e provideperhaps la migliore prova che l'immunità protettiva può esistere in HIVinfection," dice il Dott Fauci. "Dobbiamo un debito enorme per i manypatients che sono venuti a Bethesda per partecipare nei nostri studi. Thecontribution che questi individui hanno fatto per la scienza e la fightagainst AIDS è incommensurabile."

Dr. Cohen e collaboratori di Fauci includono Mauro Vaccarezza, MD, Gordon K. Lam, Barbara F. Baird, Kathryn Wildt, Philip M. Murphy, MD, Ph.D., Peter A. Zimmerman, Ph.D., Thomas B. Nutman, MD, Cecil H. Fox, Ph.D., Shelley Hoover, Joseph Adelsberger, Michael Baseler, Ph.D., James Arthos, Ph.D., Richard T. Davey, Jr., MD, Robin L. Dewar , Ph.D., Julia Metcalf, Douglas J.Schwarzentruber, Ph.D., Jan M. Orenstein, MD, Ph.D., SusanBuchbinder, MD, Alfred J. Saah, MD, Roger Detels fecero, MD, JohnPhair, MD , Charles Rinaldo, Ph.D., Joseph B. Margolick, MD, Ph.D., e Giuseppe Pantaleo, MD

NIAID, un componente del National Institutes of Health (NIH), sostiene la ricerca su AIDS, la malaria e altre malattie infettive, proprio come allergie e asma. NIH è un'agenzia della USDepartment di Salute e Servizi Umani. ### Comunicati stampa, schede tecniche e altre NIAID materiali areavailable su Internet tramite la home page NIAID all'indirizzohttp: //www.niaid.nih.gov.

Riferimento: Cohen GU, et al. Heterozygosity per un gene difettoso per CCchemokine recettore 5 non è l'unico fattore determinante per il fenotipo immunologicand virologica di infezione da HIV a lungo termine non progressors. Journal of Clinical Investigation 1997; 100 (7): 1581-1589.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha