Mutazioni Not The Only Gene difetto che porta al cancro

Aprile 12, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Columbus, Ohio - nuova ricerca indica che mutazioni genetiche non sono i soli tipi di difetti coinvolti nella trasformazione di una cellula sana in un maligno. Gli scienziati dicono che questo può significare la natura del cancro è ancora più complicato di quanto si pensava.

Un altro tipo di difetto, che si spegne geni senza modificarne il DNA, è anche al lavoro, e probabilmente ad un grado molto maggiore di quanto mai sospettato.

I risultati, pubblicati recentemente sulla rivista Nature Genetics, suggeriscono fortemente che un numero imprecisato di geni - al di là di coloro che sono colpiti da mutazioni - sono coinvolti nel processo di cancro.




"La scienza sta studiando i cambiamenti e le alterazioni a livello genetico nelle cellule tumorali, e abbiamo pensato che abbiamo capito la progressione del tumore", ha dichiarato Christoph Plass, assistente professore di virologia molecolare, immunologia e genetica molecolare presso l'Ohio State University Comprehensive Cancer Center.

"Ora c'è questo secondo strato di complessità. Un sacco ofscientists stanno per essere tenuto molto impegnati a cercare di capire questo," ha detto Plass, coordinatore e uno dei principali ricercatori dello studio.

Questo tipo di difetto genetico implica un processo noto come metilazione del DNA. Normalmente, le cellule sane utilizzano metilazione del DNA durante lo sviluppo e per tutta la vita di spegnere i geni che non sono necessari. Nelle cellule tumorali, la metilazione del DNA aberrante si spegne geni che normalmente impedire la divisione cellulare inadeguato. In altre parole, si spegne uno dei migliori meccanismi del corpo che impedisce una cellula di diventare cancerose.

"Questa è la prima volta in cui la metilazione del DNA è stata studiata nei tumori umani su scala questo grande e in cui confrontare diversi tipi di tumore."

La ricerca ha presentato diverse sorprese.

"Quando abbiamo iniziato questo studio, ci aspettavamo di trovare metilazione in alcuni importanti geni soppressori tumorali", ha detto. "Nessuno si aspettava di trovare questo elevato livello di metilazione."

Infatti, i ricercatori hanno scoperto che fino al 10 per cento dei geni in alcuni tipi di tumori sono stati inattivati ​​da metilazione.

"Questo è stato sorprendente perché suggerisce che 4.000 a 5.000 geni potrebbero essere deregolamentati (spenti) da aberrant metilazione del DNA in alcuni tipi di tumori."

Ci sono state altre sorprese pure.

La metilazione del DNA nel cancro è stato scoperto circa 10 anni fa e fino ad ora, la gente credeva che il suo ruolo nel cancro era limitato a inattivazione di geni oncosoppressori.

"Siamo stati sorpresi di trovare che solo il 40 per cento degli eventi di metilazione abbiamo rilevato cambiamenti coinvolti nell'attivazione genica, mentre l'altro 60 per cento non ha fatto," ha detto Plass. "I geni rappresentati da questo 40 per cento dovrebbero essere indagati per la loro relazione con il cancro.

"La funzione di questi geni la cui attivazione rimane invariato dalla metilazione non è chiaro, però, come lo sono le conseguenze di questa metilazione per la cellula. Noi crediamo che la metilazione può contribuire alla instabilità genetica globale nel tumore." Instabilità genetica si riferisce alla facilità con cui le cellule maligne possono sviluppare ulteriori mutazioni.

I ricercatori hanno anche scoperto che il pattern di metilazione era molto specifico per alcuni tipi di tumori.

"Questa metilazione aberrante non avviene a caso," ha detto. "In alcuni tipi di tumore - leucemia e tumori della testa e del collo, per esempio - alcuni geni sono metilato nei luoghi molto particolari, e possiamo usare quei siti come marcatori per alcuni tipi di tumore."

Aberrant metilazione del DNA può quindi fornire un modo per identificare sottotipi di cancro che rispondono meglio a certi tipi di trattamento.

Plass detto c'è anche prove preliminari suggeriscono che la resistenza alla chemioterapia è in alcuni casi legati al grado di metilazione aberrante in alcuni tumori.

Lo studio, condotto da Plass e una grande squadra di ricercatori, hanno esaminato 98 campioni di tumore per determinare se una qualsiasi delle isole furono denaturato. I campioni provenivano da sette tipi di tumori: mammella, colon, glioma, testa e del collo, leucemia, del testicolo, e tumori primitivi neuroectodermici dell'infanzia (pNET).

Come metilazione del DNA si spegne geni, e perché va male in cellule tumorali è ancora sconosciuta.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha