Nati maschi sono più propensi a ridurre la qualità della vita e Aumentare grave depressione post-natale

Maggio 23, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Dare alla luce un bambino può portare a livelli più elevati di depressione grave post-natale (PND) e ridotta qualità della vita che avere una ragazza, secondo una nuova ricerca.

Un team di ricercatori guidato dal professor Claude de Tychey, da Università di Nancy 2, la Francia, ha scoperto che poco meno di un terzo delle 181 donne che hanno studiato quattro a otto settimane dopo il parto aveva PND.

Nove per cento delle donne nello studio - realizzate in una comunità francese dove essi non affrontano pressioni culturali sul sesso del loro bambino - aveva grave PND e poco più di tre quarti di coloro che aveva dato alla luce bambini.




Il team ha anche scoperto che, anche se le donne non avevano la depressione post partum, dando alla luce un bambino era significativamente più probabilità di ridurre la loro qualità di vita di fornire una ragazza.

"La depressione post-partum è molto comune e rappresenta un importante problema di salute pubblica, soprattutto se non è diagnosticata e trattata" sottolinea il professor de Tychey.

"Quando abbiamo lanciato la nostra ricerca, il nostro obiettivo principale è stato quello di studiare l'effetto che il genere ha sulla PND. Ma la schiacciante risultato dello studio è stato il fatto che il sesso sembra svolgere un ruolo significativo nella riduzione della qualità della vita e una maggiore probabilità di grave PND. "

I ricercatori hanno misurato la qualità della vita delle donne attraverso un questionario validato contenente 36 domande. Questo ha chiesto alle donne di segnare otto dimensioni della loro salute - funzionamento fisica, ruolo fisico, dolore fisico, salute mentale, ruolo emozionale, funzionamento sociale, la vitalità e la salute in generale - con una scala di 100 punti.

I risultati sono stati poi raccolti in nascite maschili e femminili e se la donna non aveva, PND lieve o grave. I punteggi sono stati calcolati anche per la loro salute fisica e mentale. Questo ha fornito 60 qualità separata dei punteggi di vita.

Quando i ricercatori hanno esaminato i risultati complessivi hanno scoperto che:

  • Le donne che avevano dato alla luce un bambino rilevato una minore qualità dei punteggi vita nel 70 per cento dei casi rispetto alle donne che avevano consegnato una ragazza, indipendentemente dal fatto che soffriva di PND.
  • Quando il 10 punteggi della qualità della vita sono stati aggiunti insieme in ogni categoria, le donne che non avevano avuto PND la più alta qualità di vita punteggi - 713 punti per le donne che avevano partorito per ragazze e 648 per le donne che avevano consegnato i ragazzi.
  • Quando i ricercatori hanno esaminato le donne con PND, hanno trovato una maggiore qualità dei punteggi di vita per le donne che avevano consegnato le ragazze - 567 se il PND era mite e 541 se era grave. Le donne che avevano consegnato i ragazzi lanciati bassi totali di 539 se il PND era mite e 498 se era grave.

I dati hanno inoltre permesso ai ricercatori di confrontare le differenze di genere per le donne con nessuna, PND lieve e grave. Questo ha dimostrato che:

  • Le differenze di genere sono state maggiori nelle donne che non avevano PND. Se avessero dato alla luce un bambino che avevano minore qualità dei punteggi vita nel 90 per cento delle categorie rispetto a quelli che avevano consegnato le ragazze.
  • Le donne con PND anche riferito di qualità inferiore di punteggi vita se avessero avuto un ragazzo - questi erano più bassi nel 50 per cento delle categorie se il PND era mite e nel 70 per cento delle categorie se il PND era grave.

"Questi dati mostrano molto chiaramente che avere un bambino portato in bassa qualità della vita punteggi in tutti i casi", spiega il professor de Tychey.

"Abbiamo anche scoperto che essere una madre per la prima volta ha avuto alcun effetto sulla qualità dei punteggi vita. Le donne avevano gli stessi punteggi generali indipendentemente dal fatto che la recente nascita è stato il loro primo o secondo bambino."

Poco più della metà delle donne che hanno preso parte (52 per cento) aveva partorito ragazzi. 61 per cento dei bambini inclusi nello studio sono stati i bambini (55 ragazzi e 56 ragazze) e il resto erano seconde bambini.

Le donne che hanno il loro secondo bambino sono stati leggermente più probabilità di avere avuto una ragazza la prima volta (59 per cento). Età delle donne variava tra 19 e 40 e 29 in media.

"La depressione post-partum può avere un notevole impatto sulle donne in quanto può influenzare sia la loro salute fisica e mentale" sottolinea il professor de Tychey.

"Studi precedenti hanno dimostrato che le donne che vivono in culture in cui maggior valore è iscritta figli hanno più probabilità di soffrire di PND se danno alla luce una bambina.

"Tuttavia, riteniamo che questo studio - svolto in una comunità francese dove le donne non devono affrontare pressioni culturali sul sesso del loro bambino - è il primo a dimostrare che le donne che danno alla luce i ragazzi sono più probabilità di soffrire di grave PND e ridotta qualità della vita. Sono necessarie ulteriori ricerche per scoprire il motivo per cui questo accade.

"Crediamo che i nostri risultati hanno importanti conseguenze per la salute pubblica, in quanto indicano la necessità di sviluppare la prevenzione e l'inizio dei programmi psicoterapeutici per le donne dando vita a dei ragazzi."

Riferimento Journal: Qualità della vita, la depressione postnatale e baby genere. de Tychey et al. Journal of Clinical Nursing. 17.3, 312-322. (Febbraio 2008).

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha