Nervi Exam Influisce studenti Immune Difesa

Aprile 23, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Non sorprende che uno dei programmi medici la maggior parte degli esami importanti è stressante per gli studenti. Tuttavia, la ricerca mostra ora che questo stress mentale colpisce anche gli studenti sistemi di difesa immunitaria, in particolare tra coloro che soffrono di allergie.

Mentre malattie come l'asma e le allergie stanno diventando sempre più comune in Occidente, molte persone credono che stiamo vivendo vite mai stressanti. Un nuovo studio dal Karolinska Institutet esegue il backup di quello che molti hanno sospettato: che ci sono importanti legami tra stress mentale e le reazioni di infiammazione fisici complessi caratteristici di allergie.

Per comprendere il legame tra stress e allergie, gli scienziati hanno esaminato come un importante esame medico al Karolinska Institutet colpisce la sensazione di stress, i livelli di ormone dello stress, il sistema immunitario e la funzione polmonare tra gli studenti con e senza allergie. Le numerose prove sono state effettuate in due occasioni, prima con gli studenti nel corso di un periodo di calma di studio con nessun esame in vista, e poi poco prima di un esame importante. Ventidue studenti con febbre da fieno e/o asma e 19 studenti sani hanno partecipato.




Per la prima volta su disco, gli scienziati sono stati in grado di dimostrare che un gruppo di cellule che sono al centro del sistema immunitario umano noto come le cellule T regolatrici sembra aumentare notevolmente in numero in risposta allo stress mentale. Una cella di regolamentazione T è un tipo di globuli bianchi che controlla l'attività di un certo numero di altri tipi di cellule immunitarie. Questo aumento è stato osservato in entrambi i gruppi di studenti.

Lo studio ha anche mostrato che le concentrazioni nel sangue di un gruppo di prodotti infiammazione chiamate citochine erano cambiate e spostato contro un pattern associati con l'infiammazione allergica negli studenti allergici, ma è rimasto normale negli studenti sani.

Secondo Mats Lekander, che guida il gruppo di ricerca, le due scoperte potrebbero benissimo essere collegati.

"C'è molto da suggerire che le cellule T regolatorie sono disfunzionali in persone con allergie," dice. "Quando le persone diventano stressati, aumentano di numero e normalmente hanno un effetto anti-infiammatorio. Se il sistema non funziona in persone con allergie, potrebbe spiegare l'equilibrio citochina modificato che abbiamo osservato in loro."

Pubblicazione: "I cambiamenti nella regolazione immunitaria in risposta allo stress esame atopica e individui sani." Hцglund, C. Olgart, Axйn, J., Kemi, C., Jernelцv, S., Grunewald, J., Mьller-Suur, C., Smith, Y., Grцnneberg, R., Eklund, A., Stierna, P. & Lekander, M. Clinical & Experimental Allergy 36 (8), 982-992

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha