New UNC ritrovamenti di ricerca alto tasso di Chlamydia In noi giovani adulti

Marzo 26, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

CAPPELLA HILL - Più di uno su 25 giovani adulti negli Stati Uniti è stato infettato con l'organismo che causa la malattia sessualmente trasmessa conosciuta come la clamidia, secondo gli ultimi risultati del National Longitudinal Study of Adolescent Health, una Università continua di North Carolina a indagini Chapel Hill.

Se non rilevati e trattati, clamidia, che normalmente non dà sintomi, può causare la malattia infiammatoria pelvica, gravidanza ectopica e infertilità.

La prevalenza di infezione da Chlamydia è stato superiore al previsto, soprattutto tra gli uomini. L'infezione è stata presente in tutte le gare, ma sei volte maggiore nei giovani adulti neri che nei bianchi giovani, i ricercatori hanno trovato. Quasi il 14 per cento delle giovani donne di colore e di oltre l'11 per cento degli uomini neri di età analoghe effettuate il bug.




Analisi dei campioni di urina di 12.548 partecipanti allo studio di tutto il paese ci ha mostrato gli uomini asiatici ad avere i tassi di infezione più basse, gli scienziati hanno detto. Il tasso di infezione più alto si è verificato al Sud (5,4 per cento); il più basso è stato nel nord-est (2,4 per cento).

In generale, la prevalenza della gonorrea era di gran lunga inferiore - 0,43 per cento, gli scienziati hanno scoperto. Tra gli uomini e le donne di colore, tuttavia, la prevalenza era 2.13 per cento.

"Asintomatici giovani adulti rappresentano chiaramente un grande serbatoio di infezione nella popolazione generale, ma le raccomandazioni di screening sono uomini in gran parte esclusi", ha detto l'autore Dr. William C. Miller, assistente professore di medicina ed epidemiologia.

"Le differenze marcate di queste infezioni a trasmissione sessuale tra i gruppi etnici e razziali sono inquietanti," Miler ha detto. "I nostri risultati forniscono prove convincenti che le disparità a livello nazionale a infezioni da clamidia e gonococciche sono reali piuttosto che il risultato di stime distorte."

Le differenze possono essere parzialmente responsabile di notevoli variazioni nella salute riproduttiva tra i bianchi, i neri e altri gruppi razziali ed etnici, ha detto. Ad esempio, le donne di colore hanno un 33 per cento più alta incidenza di gravidanze ectopiche rispetto ai bianchi, e in molti settori, tra cui New York, le donne nere e bambini affrontano un rischio maggiore di morte legato al parto, ha detto.

Un rapporto sulla ricerca, sulla base dei dati raccolti durante la terza ondata di Aggiungere Salute, appare nel numero di maggio 12 del Journal of American Medical Association. Il nuovo lavoro è la valutazione più completa mai della prevalenza di Chlamydia e infezioni gonococciche nella popolazione generale dei giovani adulti degli Stati Uniti.

Oltre Miller, scuole UNC di Medicina e Sanità pubblica autori sono Drs. Carol A. Ford, professore associato di pediatria; John L. Schmitz, assistente professore di patologia e medicina di laboratorio; Marcia M. Hobbs, professore assistente di ricerca di medicina; Myron S. Cohen, J. Herbert Bate professore di medicina e direttore della divisione malattie infettive; Kathleen Mullan Harris, professore di sociologia; e J. Richard Udry, professore di salute materno-infantile e della sociologia.

DRS. Martina Morris e Mark S. Handcock, sia sociologi e statistici presso l'Università di Washington a Seattle, anche partecipato allo studio.

"Abbiamo trovato la prevalenza di infezione da Chlamydia non trattata asintomatica ad essere alto in giovani adulti negli Stati Uniti," Miller e colleghi hanno scritto. "L'alta prevalenza di infezione da Chlamydia in uomini e donne suggerisce che gli approcci di screening attuali che si concentrano principalmente su test basati clinica-di giovani donne sono insufficienti. La riduzione delle disparità nella prevalenza delle infezioni sia clamidia e gonococciche tra i gruppi etnici e razziali devono essere una priorità. "

Altri risultati sono stati che:

* Gli uomini e le donne della stessa razza non differivano notevolmente nelle infezioni.

* Nativi americani e latinos anche portato il batterio Chlamydia trachomatis a tassi elevati.

* In confronto con la clamidia, infezioni gonococciche, conosciuta anche come la gonorrea, erano bassi come previsto perché la malattia di solito provoca sintomi dolorosi o sgradevoli per i quali la maggior parte dei pazienti cercano di trattamento.

Di persone nella popolazione in studio, che erano 22 anni in media, 54,2 per cento erano bianchi, 21,3 per cento nero, 16,3 per cento Latino, 7,2 per cento americano asiatico e l'1 per cento dei nativi americani. verso casa, la scuola e la religione che possono incidere sulla salute.

###

Il supporto per lo studio dell'infezione è venuto dalle UNC Malattie Sessualmente Trasmesse Cooperative Research Center, il National Institutes of Health e la Robert Wood Johnson Foundation.

L'Istituto Nazionale di Salute del Bambino e lo Sviluppo Umano e 17 altre agenzie hanno sostenuto Aggiungi salute, un progetto del programma disegnato da Udry, Harris e il Dr. Peter S. Bearman, ora della Columbia University. Esso ha attentamente seguito circa 20.000 americani adolescenti in età adulta per scoprire comportamenti che promuovono o danni giovane salute delle persone come il fumo, l'uso di droga e attività sessuale e atteggiamenti

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha