NHLBI studio constata Possibile nuovo indicatore di rischio di malattie cardiache

Maggio 9, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I livelli di un tipo di cellule staminali adulte nel sangue possono indicare il rischio di una persona di sviluppare malattie cardiovascolari, secondo uno studio supportato dal National Heart, Lung, and Blood Institute (NHLBI), parte del National Institutes of Health a Bethesda, MD.

Lo studio ha esaminato il livello nel sangue di cellule progenitrici endoteliali, che sono fatti nel midollo osseo e possono aiutare l'organismo a riparare i danni dei vasi sanguigni. Scienziati provenienti da NHLBI e Emory University Hospital di Atlanta, GA, ha scoperto che il rischio di malattia cardiovascolare era più alto nelle persone con un minor numero di cellule progenitrici endoteliali. Le cellule di quelli a rischio più elevato anche di età più velocemente di quelli a basso rischio, come determinato dal fattore di rischio punteggio Framingham Heart Study, una misura standard di rischio cardiovascolare. Inoltre, lo studio ha rilevato che i vasi sanguigni erano molto meno probabile a dilatarsi e rilassarsi adeguatamente in persone con bassi livelli di cellule.

I risultati dello studio, che ha coinvolto 45 uomini sani di età compresa tra 21 e più anziani, alcuni dei quali avevano fattori di rischio cardiovascolare standard, appaiono nel 13 Febbraio 2003, numero di The New England Journal of Medicine. Le due forme principali di malattie cardiovascolari sono le malattie cardiache e ictus. Fattori di rischio di malattie cardiache standard sono l'età, storia familiare di malattia cardiaca precoce, il fumo, la pressione alta, colesterolo alto, sovrappeso/obesità, inattività fisica, e il diabete.




"Precedenti ricerche sulle malattie cardiovascolari si è spesso concentrato su ciò che provoca danni ai vasi sanguigni", ha detto il dottor Toren Finkel, chief of Cardiology Branch del NHLBI e coautore dello studio. "Abbiamo guardato dall'altra parte dell'equazionesmile In che modo la carrozzeria danneggiata vasi sanguigni Cosa che ci raccontano la causa della malattia?

"Crediamo che queste cellule progenitrici endoteliali cerotto danneggiato siti pareti dei vasi sanguigni", ha continuato. "Quando le cellule iniziano a scarseggiare, la malattia cardiovascolare peggiora. Noi non sappiamo ancora che cosa provoca il loro esaurimento ma potrebbe essere legato al fatto che il rischio di malattie cardiovascolari aumenta come persone di età. Ad esempio, può essere utilizzato le cellule up riparare danni causati da altri fattori di rischio o quei fattori di rischio potrebbero influenzare direttamente la sopravvivenza delle cellule endoteliali stesse.

"Molto più ricerca deve essere fatto per capire meglio questo risultato," ha aggiunto Finkel. "Ma è possibile che, un giorno, i medici potrebbero essere in grado di testare il rischio di una persona di malattie cardiovascolari prendendo un campione di sangue e la misurazione di queste cellule. Se il livello è troppo basso, una iniezione di cellule endoteliali potrebbe aumentare la capacità del corpo di riparare si e prevenire ulteriori danni dei vasi sanguigni ".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha