No Drop In IQ Seen dopo bypass per la chirurgia infantile Cuore

Maggio 3, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'uso del bypass cardiopolmonare non causa problemi neurologici a breve termine nei bambini e adolescenti dopo un intervento chirurgico per meno difetti cardiaci complessi, secondo i ricercatori pediatrici. La nuova scoperta contrasta favorevolmente con studi precedenti che hanno mostrato effetti avversi neurologici dopo chirurgia neonatale per più condizioni cardiache complesse.

"Questa è una buona notizia per i bambini in età scolare che ricevono un intervento chirurgico per questi difetti cardiaci meno complessi", ha detto il leader di studio Michael D. Quartermain, MD, un cardiologo pediatrico all'ospedale dei bambini di Filadelfia. Quartermain presentato i risultati del gruppo di studio alle sessioni scientifiche della American Heart Association a New Orleans.

La ricerca, condotta presso il Centro cardiaco dell'ospedale dei bambini, ha studiato 41 pazienti, di età compresa tra cinque e 18, sottoposti a chirurgia cardiaca in ospedale, mentre una macchina cuore-polmone circolare il sangue (in bypass cardiopolmonare, o CPB). Tutti i pazienti avevano forme più lievi di malattia cardiaca congenita di solito caratterizzata da una valvola cardiaca anomala o da un buco tra le camere del cuore.




Tali difetti, mentre presente dalla nascita, sono spesso non rilevati fino a quando un paziente è in età scolare o anche di più. I pazienti non mostrano sintomi evidenti e sono in buona salute, ma l'intervento chirurgico è spesso raccomandata per prevenire le complicazioni più tardi nella vita. Al contrario, più complesse cardiopatie congenite, come la sindrome del cuore sinistro ipoplasico, un ventricolo gravemente sottosviluppati, sono in pericolo di vita nell'infanzia, e richiedono la riparazione chirurgica urgente.

Precedenti studi di sopravvissuti più chirurgia cardiaca complessa hanno riscontrato problemi neurologici, come lo sviluppo del motore ridotta, IQ più basso punteggi e competenze linguistiche ridotti. Come regimi medici e le tecniche chirurgiche hanno avanzato, studi più recenti hanno trovato più mite problemi neurologici o normali esiti neurologici, ma i risultati a lungo termine rimangono una preoccupazione. Allo stesso modo, gli adulti con malattia cardiaca acquisita hanno talvolta sofferto esiti neurologici avversi dopo l'intervento chirurgico con CPB.

In questo studio, i ricercatori hanno confrontato 41 pazienti cardiaci pediatrici sottoposti CPB ad un gruppo di controllo che riceve la chirurgia non-cardiaca correlata senza CPB. Test neurologici e dello sviluppo sono stati effettuati due settimane prima e sei mesi dopo l'intervento chirurgico in entrambi i gruppi. Quando controllando gli effetti di ricovero e di ansia, i ricercatori hanno trovato alcuna differenza significativa tra i due gruppi in IQ punteggi e test di memoria, abilità motorie o attenzione. Nessuno dei gruppi chirurgici hanno mostrato un declino nei punteggi neuropsicologici dopo l'intervento chirurgico.

Per quanto riguarda le implicazioni dello studio, Quartermain ha detto, "E 'spesso difficile per il cardiologo per determinare il momento ottimale per indicare un bambino senza sintomi per sala operatoria per la riparazione di un difetto cardiaco congenito di fondo. E' ormai chiaro che il potenziale sviluppo neurologico sequele di bypass cardiopolmonare in questo gruppo di pazienti in età scolare non dovrebbe essere un fattore importante in questa importante decisione ".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha