Non è giusto! Siamo programmati a resistere perdita di peso

Maggio 17, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La ricerca conferma il corpo umano è stato progettato per resistere con forza i tentativi di perdere peso sarà presentato ad un incontro internazionale di esperti di obesità ospitati da QUT questa settimana.

Queensland University of Technology equilibrio regolazione dell'appetito e dell'energia ricercatore Dr Neil Re, presso l'Istituto di Salute e Biomedical Innovation (IHBI), ha detto che i nostri corpi hanno meccanismi forti per difendere i tentativi di perdere peso, ma di meccanismi molto deboli per prevenire l'aumento di peso.

Studi di intervento perdita di peso del dottor Re dimostrano l '"effetto plateau", per cui la perdita di peso da esercizio fisico e calorico restrizioni si ferma a un certo punto.




Ha condotto due studi sulla perdita di peso dopo i deficit energetici indotti in due diversi gruppi di persone in sovrappeso e obesi.

"L '" effetto plateau "è stato conosciuto per qualche tempo e il controllo del peso consulenti raccomandare tempi di esercizio più lunghi, maggiore intensità o di formazione trasversale per combattere", ha detto il dottor King.

"Ma questi studi dimostrano che un plateau del peso corporeo si verifica anche a fronte di un bilancio energetico negativo continua."

Nel primo studio, 30 uomini e le donne obese hanno partecipato a una di 12 settimane, programma di esercizio in laboratorio in cui hanno esercitato cinque volte a settimana.

Il secondo studio ha esaminato la perdita di peso in 200 maschi su un programma di perdita di peso commerciale comprendente esercizi e consigli dietetici.

"Nel primo studio, deficit energetico dei soggetti è stato causato da esercizio solo che è stato fissato e imposto in contrasto secondo studio in cui i soggetti utilizzati dieta ed esercizio fisico per perdere peso, ma hanno scelto di quanto hanno fatto di ciascuno."

Il dottor King ha detto la perdita di peso del primo gruppo durante le prime otto settimane in media 3 kg ma "plateau" a otto settimane e perdita di peso per le prossime quattro settimane si è notevolmente ridotta (.7kg).

Il secondo gruppo aveva un insieme variabile di perdita di peso, ma anche mostrato un plateau.

"Sembra che ci sia poco in questa fase prevedere l'inizio, la durata e la frequenza del pianoro," ha detto il dottor King.

"La mia ricerca punta ora a identificare e caratterizzare i meccanismi responsabili della nostra intrinseca resistenza di perdita di peso."

Il dottor King ha detto il nostro sistema di bilancio energetico è stato programmato per affrontare la fame, "non l'ambiente obesogenico corrente che impone l'inattività e una fornitura di cibo abbondante".

Egli presenterà i suoi risultati al attività fisica e obesità Conferenza Satellite del Congresso internazionale sull'obesità (ICO2006) dal 31 agosto al 2 settembre a Brisbane e in occasione della Conferenza internazionale sull'obesità dal 3-08 settembre a Sydney.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha