Nonostante le dimensioni, NFL giocatori non più probabilità di sviluppare malattie di cuore, anche dopo il pensionamento

Marzo 12, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Rispetto ad altri uomini in una fascia di età simile, i giocatori NFL pensionati avevano una prevalenza significativamente più basso di diabete, ipertensione, stili di vita sedentari e sindrome metabolica, la relazione autori dello studio. I risultati scientifici appaiono nel numero di settembre della American Journal of Cardiology.

"Nonostante le grandi dimensioni del corpo, i giocatori NFL pensionati non hanno una maggiore prevalenza di fattori di rischio di malattie cardiache rispetto alla popolazione generale", ha detto il dottor Alice Chang, assistente professore di medicina interna presso UT Southwestern e autore principale dello studio. "In realtà, altri fattori quali i livelli di età e di colesterolo erano predittori migliori per malattie cardiache rispetto alle dimensioni del corpo degli ex atleti nel nostro studio."




Quando sono applicate le norme indice di massa corporea (BMI), più della metà di tutti i calciatori professionisti sono considerati sovrappeso o obesi, che è considerato un indicatore di rischio di malattie cardiache. Dr. Chang ha detto, anche se la maggior parte di questi giocatori non sono così in forma e attivi dopo il pensionamento, avevano ancora un minor numero di fattori di rischio per malattie cardiache rispetto agli uomini della stessa età e le dimensioni del corpo dalla Heart Study Dallas, un'indagine innovativa di malattie cardiovascolari che coinvolge migliaia di residenti della contea di Dallas.

Rimanere fisicamente in forma in precedenza in vita avrebbe potuto compensare i rischi connessi con un grande corpo, ha detto l'autore dello studio di alto livello, il dottor Benjamin Levine, professore di medicina interna presso UT Southwestern, e direttore dell'Istituto di Esercizio e medicina ambientale - un programma comune di UT Southwestern e Texas Health Presbyterian Hospital di Dallas.

Lo studio ha esaminato 150 ex atleti professionisti e 150 controparti normali del Dallas Heart Study con un'età media di 55. Il BMI medio per entrambi i gruppi è stato superiore al 31, che è considerato essere nella gamma obesi.

Giocatori NFL pensionati non hanno ottenuto una fattura totalmente di buona salute, però. Come gruppo sono stati trovati ad aver sviluppato simili quantità di aterosclerosi coronarica (indurimento delle arterie), come il gruppo dei non atleti. Anche se erano meno probabilità di avere il diabete, avevano più alti tassi di pre-diabete, a digiuno numeri alti di zucchero nel sangue che aumentano il rischio di sviluppare il diabete in futuro.

Ricerca scientifica Gli autori dello studio 'con un gruppo di alto profilo potrebbe avere implicazioni di vasta portata. Più del 60 per cento dei guardalinee offensivi e difensivi a livello di scuola superiore, si nota, anche può essere caratterizzato con BMI come sovrappeso o obesi.

"La buona notizia è che, fintanto che si rimane attivi e in forma, anche con un corpo più grande, è possibile ridurre il rischio di malattie cardiache", ha detto il dottor Chang. "La cattiva notizia è che essere un atleta professionista non elimina il rischio di sviluppare malattie cardiache più tardi nella vita. Anche gli atleti professionisti possono essere a rischio di sviluppare malattie cardiache in quanto l'età."

Gli atleti professionisti devono continuare regimi di esercizio dopo la loro carriera professionale sono più, il dottor Chang ha detto. Per il grande pubblico, lo studio ribadisce che l'esercizio fisico è un modo importante per ridurre il rischio di malattie cardiache, il dottor Chang ha detto.

UT Southwestern altri ricercatori che hanno contribuito allo studio comprendono Dr. canzone Zhang, assistente professore di scienze cliniche; e Amit Patel, studente di medicina del quarto anno. I ricercatori del Cooper Clinic di Dallas, l'Università di Washington, Emory University School of Medicine, il Battista Cardiaca e Vascolare Institute, e la Fondazione Living Cuore hanno contribuito allo studio.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha