Norovirus bug di stomaco: gli scienziati prendono passo verso farmaco per il trattamento

Marzo 19, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il virus è notoriamente difficili da studiare perché non crescerà in modo efficiente in laboratorio, pertanto scienziati usano spesso un norovirus mouse per identificare farmaci che possono inibire l'infezione. È uno di una classe di virus conosciuto come virus RNA, che hanno l'acido ribonucleico (RNA) come materiale genetico. La maggior parte dei principali virus che hanno il potenziale per diventare epidemie sono di questa classe. Virus a RNA replicano e mutano rapidamente, rendendo sfidandoli a sviluppare vaccini o immunità contro.

In uno studio pubblicato sulla rivista eLife e finanziato dal Wellcome Trust, un team di ricercatori guidati dal professor Ian Goodfellow ha dimostrato nei topi con infezione da norovirus a lungo termine che il favipiravir farmaco sperimentale è efficace nel ridurre i livelli di norovirus nel corpo , compresi sia nel tessuto e nelle feci, che può aiutare a ridurre la gravità della malattia e ritrasmissione.




Favipiravir è un farmaco antivirale esperimento che è pensato per essere efficace contro una serie di virus a RNA come l'influenza, il virus del Nilo occidentale, virus della febbre gialla, e il virus afta epizootica. Attualmente è anche stato testato come un potenziale farmaco per il trattamento del virus Ebola. L'Università di Cambridge squadra ha dimostrato che il farmaco agisce stimolando il virus ad autodistruggersi in un processo noto come 'mutagenesi letale', che provoca errori nelle informazioni genetiche del virus; perché i virus RNA replicano e mutano rapidamente, gli errori prendono tenere rapidamente, neutralizzare il virus e prevenire l'ulteriore diffusione. Questa è una delle prime manifestazioni di mutagenesi letale come metodo di combattere virus nei loro ospiti naturali e suggerisce che potrebbe essere possibile affrontare altri virus RNA nello stesso modo.

"Norovirus è un bug sgradevole che si diffonde rapidamente," dice il professor Goodfellow, un Wellcome Trust Senior Fellow, che ha condotto lo studio. "La maggior parte di noi hanno sperimentato a un certo punto e si sa che l'unica opzione è quella di superare un'infezione, bere molti liquidi. Ma alcuni pazienti infezioni che possono durare mesi o anni, e questo ha un impatto reale sulla loro la qualità della vita. La facilità con cui le infezioni diffuse, soprattutto in luoghi come ospedali, scuole e navi da crociera, e potenzialmente gravi problemi di salute norovirus può causare persone con sistema immunitario indebolito significa che abbiamo un disperato bisogno di un modo per trattare l'infezione. "

Dr Armando Arias, primo autore, aggiunge: "Il nostro lavoro nei topi è molto promettente e mostra che favipiravir può rendere il virus stesso mutare a morte e suggerisce che, oltre a trattare gli individui infetti, il farmaco può anche essere utile nel prevenire l'infezione durante. un focolaio. I prossimi passi sarà quello di verificare se questo farmaco è sicuro ed efficace nel trattamento dei pazienti, anche. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha